Home

radiohead

Io non so più bene come riconoscere il viso della gente – non riesco più a sentirmi convinto di nulla.

1. Burn the Witch
2. Daydreaming
3. Decks Dark
4. Desert Island Disk
5. Ful Stop
6. Glass Eyes
7. Identikit
8. The Numbers
9. Present Tense
10. Tinker Tailor Soldier Sailor Rich Man Poor Man Beggar Man Thief
11. True Love Waits

1. BRUCIA LA STREGA (Burn the Witch)
Resta nell’ombra.
Grida di gioia di fronte al patibolo.
È un rastrellamento.

È un attacco di panico a bassa quota.
Canta una canzone che viene dal jukebox e fa,

“Brucia la strega,
Brucia la strega.
Sappiamo dove vivete.”

Croci rosse su porte di legno –
E galleggiare è bruciare.
Discorsi informali attorno a tavoli –
Abbandona ogni ragione,
Evita qualsiasi sguardo.
Non reagite:
Sparate ai messaggeri.

È un attacco di panico a bassa quota.
Canta una canzone da sei centesimi che fa,1

“Brucia la strega,
Brucia la strega.
Sappiamo dove vivete.
Sappiamo dove vivete.”

1 Sing a song of sixpence è una classica filastrocca inglese. Non se ne conoscono le origini con certezza, ma appare già nella Dodicesima notte di Shakespeare, pubblicata nel 1602. Il concetto di base è: qualcuno paga sei pence, cioè qualche centesimo, a un ragazzino perché questo gli canti una canzone.

2. SOGNANDO A OCCHI APERTI (Daydreaming)
I sognatori
Non imparano mai.
Non imparano mai
Oltre al punto
Di non ritorno.
Di non ritorno.

Ed è troppo tardi:
Il danno è fatto,
Il danno è fatto.

Tutto questo è più grande
Di me,
Di te.

La stanza bianca
Accanto a una finestra
Che fa passare
Il sole.

Siamo solo
Felici di essere
Felici di essere
Al vostro servizio.

Ativ aim alled àteM.

3. C’È BUIO SUL PONTE (Decks Dark)
E il buio arriva a coprire la tua vita.
C’è una navicella spaziale che nasconde il cielo,
Nessun posto dove potersi nascondere.
Corri nel giardino dietro casa, ti copri le orecchie
Ma quel suono è il più rumoroso che tu abbia mai sentito.
Siamo in trappola? Persone di tessuto, bambole di pezza,
Non riusciamo a non resistere
Anche nella tua ora più buia.

Ma era solo per ridere, era una bugia,
Era per ridere, solo per ridere,
Anche vista da questa prospettiva.
E così cadiamo a pezzi,
Una testa da dieci tonnellate, fatta di sabbia bagnata.
Oh, questa maledetta circonferenza –
Mi state prendendo in giro, vero?
L’erba mi cresce addosso, mi ricopre,
E il tuo viso è riflesso sul vetro, sul vetro.
Era solo per ridere, solo per ridere.
È qualsiasi cosa tu decida di farla diventare dandole un nome.
Infiniti separati.

E il buio arriva a coprire la tua vita.
C’è una navicella spaziale che nasconde il cielo,
Nessun posto dove potersi nascondere.
Corri nel giardino dietro casa, ti copri le orecchie
Ma quel suono è il più rumoroso che tu abbia mai sentito
Nella tua ora più buia.

Ne hai avuto abbastanza di me?
Ne hai avuto abbastanza di me?
Cara, amore,
Ne hai avuto abbastanza di me?
Ne hai avuto abbastanza di me?
Cara, amore,
Dolce tempo,
Dolce buio,
Dolce buio.

4. IL DISCO DI UN’ISOLA DESERTA (Desert Island Disk)1
E adesso, mentre vado per la mia via –
E allora, lasciatemi andare per la mia vita.
È stata una luce a generarmi.
È stata una luce a generarmi.

Il vento si affretta attorno al mio cuore aperto,
Un burrone aperto
Nel bianco del mio spirito.
Mi sento in vita, come mai.
Alla luce del mio spirito.

Passo per una porta aperta
E attraverso una strada
Verso un’altra vita
Quando mi vedo, riflesso, in una finestra
Mentre accendo una luce –
Una luce che non conoscevo.
Mi sento in vita, come non mai,
Mi sento come liberato.

Cammino, risvegliato dal mio spegnimento,
Da mille anni di sonno.
Sì, sai cosa voglio dire.
Sai cosa voglio dire.
Sai cosa voglio dire.

Resto sull’orlo di te:
Sai cosa voglio dire.
Sai cosa voglio dire.
Sai cosa voglio dire.
Esistono
Esistono
Esistono
Esistono
Diversi modi di amare
Diversi modi di amare
Diversi modi di amare.

1 Nel senso geometrico del termine – il “tondo” di un’isola deserta. Su Genius qualcuno sostiene sia anche un gioco di parole basato su Desert Island Discs, un programma radiofonico di BBC Radio 4 i cui ospiti vengono invitati a selezionare degli album da portarsi su un’isola deserta.

5. PUNTO FERM (Ful Stop)1
Hai davvero rovinato tutto.
Hai davvero rovinato tutto.
Se potessi far tornare tutto come prima, ancora una volta,
Accendere un fuoco con quello che hai nella scatola –
Perché se non ti comporti bene dovrei farlo io?

Essere intrappolati nel tuo punto fermo
È una medicina disgustosa,
Una medicina disgustosa.
La verità ti farà male.
La verità ti farà male.
La verità ti farà male.
La verità ti farà male.
La verità ti farà male.
La verità ti farà male.
La verità ti farà male.
(Tutti i bei momenti.)
La verità ti farà male.
La verità ti farà male.
(Tutti i bei momenti.)
La verità ti farà male.
La verità ti farà male.
(Tutti i bei momenti.)
La verità ti farà male.
La verità ti farà male.
(Tutti i bei momenti.)
La verità ti farà male.
La verità ti farà male.

Fammi tornare indietro,
Fammi tornare indietro ancora una volta.
Fammi tornare indietro,
Fammi tornare indietro ancora una volta.
Hai davvero rov-
Davvero, hai –
Hai davvero sbagliato.
Hai davvero sbagliato.
Hai davvero sbagliato.
Stavolta hai davvero sbagliato.
Hai davvero sbagliato.
Hai davvero sbagliato.
Hai davvero sbagliato.
Stavolta hai davvero sbagliato.

1 Non mi son dimenticato una lettera, eh. È così. :)

6. OCCHI DI VETRO (Glass Eyes)
Hey, sono io.
Sono appena sceso dal treno,
Un posto spaventoso:
Le loro facce sono grigie come il cemento.
Mi chiedo: dovrei voltarmi e tornare indietro?
Comprare un altro biglietto?
Sento una sorta di panico, qualcosa di forte
E freddo, e mi rivolta.
Non arriva nessun lavoro dei sogni, nessun messaggio,
E tu sei così piccolo –
Luce del giorno dagli occhi vetrati,
Luce del giorno dagli occhi vetrati.

Il sentiero si assottiglia e scompare,
Scende giù da una montagna
Passando per cespugli secchi: non so dove porta,
Ma non mi importa veramente.
Il sentiero si assottiglia e scompare,
Scende giù da una montagna
Passando per cespugli secchi: non so dove porta,
Ma non mi importa veramente.

Questo amore si sta raffreddando, e lo sento.
Questo amore si sta raffreddando, e lo sento.

7. IDENTIKIT (Identikit)
Gente dai visi dolci, senza più nulla dentro,
Che tutti possiamo amare, che tutti possiamo amare, che tutti possiamo –
Gente dai visi dolci, senza più nulla dentro,
Che tutti possiamo amare, che tutti possiamo amare, che tutti possiamo –

Quando mi rendo conto di come mi stai rovinando,
Mi rendo conto di non volerlo sapere, non volerlo sapere, non volerlo –
Mi sono reso conto che mi stavi rovinando?
Non lo voglio sapere, non lo voglio sapere, non voglio.

I cuori spezzati fanno piovere.
I cuori spezzati.

Pezzi di una razza umana bambola-di-pezza
Impossibile da creare, impossibile da creare, impossibile –
Pezzi del relitto di una razza umana
Impossibile da creare, impossibile da creare, impossibile –

Quando tutto ciò di cui mi rendo conto è come mi stai rovinando,
Mi rendo conto di non volerlo sapere, non volerlo sapere, non volerlo –
Quando mi rendo conto che mi stai perquisendo
Non lo voglio sapere, non lo voglio sapere, non lo voglio sapere.

8. I NUMERI (The Numbers)
Ci tiene stretti a sé come un fantasma,
Il suo tocco è come una brezza:
Risplende della sua stessa comprensione –
È la luna, guardala sorridere.

Tutti i canali sono aperti,
Pronti a ricevere un segnale,
E non siamo alla mercé
Dei vostri scintillatori, dei vostri incantesimi.
I vostri scintillatori, i vostri incantesimi.

Siamo gente della terra,
E alla terra ritorniamo.
Il futuro è dentro di noi
E da nessun altra parte.
E da nessun altra parte.
E da nessun altra parte.

(Un giorno per volta)
Un giorno per volta.

Gente, questo è un richiamo:
Siete voi ad avere il potere,
Non sono i numeri a decidere.
Il vostro sistema è una menzogna.
Il fiume si sta prosciugando –
Le ali di una farfalla.
E potete versare ciò che avanza di noi, come una minestra,
Come se fossimo splendidi fiori strappati.
Ci riprenderemo ciò che è nostro.
Ci riprenderemo ciò che è nostro

Un giorno per volta.

9. TEMPO PRESENTE (Present Tense)1
Questa danza,
Questa danza
È come un’arma,
Come un’arma
Da autodifesa,
Autodifesa
Conto il presente,
Contro il presente,
Il tempo presente.

Non mi farò buttare giù.
“Non farti buttare giù,
Resta leggero e
Cerca di non fermarti.”
Non sto facendo
Male a nessuno
Ora che il mio mondo
Sta cadendo a pezzi.
Ballo,
Esco di testa,
Sordo, idiota e cieco.

In te, mi perdo.
In te, mi perdo.

Non mi girerò quando sentirò la monetina cadere a terra.
Non mi fermerò,
Non mollerò,
O tutto questo amore
Sarà stato vano.

“Smettila di cadere
Sempre più in fondo in una miniera”:
Se tutto questo amore
Dovesse rivelarsi vano
Sarebbero solo affari miei.

In te, mi perdo.
In te, mi perdo.
In te, mi perdo.
In te, mi perdo.

1 “Tempo presente” nel senso grammaticale del termine.

10. ZINGARO SARTO SOLDATO MARINAIO RICCO POVERO MENDICANTE LADRO (Tinker Tailor Soldier Sailor Rich Man Poor Man Beggar Man Thief)1
Improvvisamente tutti i buchi stanno prendendo vita, come liberati –
Lontani dagli occhi e dai pensieri, soli
Assieme alle loro prede.

Quelle che cerchi di tenere lontane accedendo fuochi,
Quelle che appaiono strisciando là fuori – consumano,
E tutto ciò che devi fare è dire sì.

Tutti gli uccelli restano in alto, sui rami degli alberi.
Tutti i pesci nuotano verso il fondo, verso un posto troppo solitario e profondo –
E pregano:
“Tesoro, vieni a me prima che sia troppo tardi.”

Quelle che cerchi di tenere lontane accedendo fuochi,
Quelle che appaiono strisciando là fuori – espellono,
E tutto ciò che devi fare è dire sì.

1 Tinker, Tailor eccetera è una tradizionale conta inglese. Un po’ come il nostro “A bi bo, chi sta sotto non lo so”. Almeno, questa è quella che usavamo noi a Cremona. Poi non so.

11. IL VERO AMORE ASPETTA (True Love Waits)
Annegherò tutto quello in cui credo
Per avere i tuoi figli.
Mi vestirò da nipote
E laverò i tuoi piedi gonfi.

Ti chiedo solo di non andartene.
Non andartene.

Non sto vivendo,
Sto ammazzando il tempo.
Le tue mani minuscole,
Il tuo sorriso da gattino impazzito.

Ti chiedo solo di non andartene.
Non andartene.

E il vero amore aspetta
In soffitte infestate,
E il vero amore vive
Di lecca-lecca e patatine.

Ti chiedo solo di non andartene.
Non andartene.

Ti chiedo solo di non andartene.
Non andartene.

3 thoughts on “Traduzione: Radiohead – A Moon Shaped Pool

  1. Fantastiche le tue/vostre traduzioni, grazie!
    Avete notato che nelle cartoline in vendita ai concerti (queste, http://delicatebalance.tumblr.com/post/144747652042/the-full-set-of-postcards) ci sono dei testi “bonus” per ogni canzone? Sarebbe bello se riusciste a tradurre anche quelli. Per “velocizzare” qui trovate già parte dei testi visto che non è facile estrapolarli dalla cartolina: https://www.reddit.com/r/radiohead/comments/4kg82v/amsp_postcard_lyrics_alternate_bonus_lyrics_thread/

    Comunque continuate così grazie per il vostro lavoro!

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...