Home

everything-youve-come-to-expect

Noi non sappiamo ballare / Soltanto compiere passi / Per non incontrarci mai / Per non prenderci per mano (cit.)

1. Aviation
2. Miracle Aligner
3. Dracula Teeth
4. Everything You’ve Come to Expect
5. The Element of Surprise
6. Bad Habits
7. Sweet Dreams, TN
8. Used to Be My Girl
9. She Does the Woods
10. Pattern
11. The Dream Synopsis

1. AVIAZIONE (Aviation)
Calda processione,
Una conga uggiosa di tetre bellezze
Che passeggia per la scena di apertura.

Dov’è che volevi farlo?
Devi decidere tu, tesoro: il mio pianeta o il tuo?
Eterocromia settoriale.

Aviazione, di sera:
La sento, sta arrivando.
“Inizia le cose come se volessi sbagliarle
O non farai mai niente come va fatto”, mi ha detto mamma.

Señorita,
Non venirmi vicina come un tipo fatto di coca.
Ti sento benissimo anche a questa distanza.

Allelujah elementari,
Il soave tono di Annalise.
Aviazione, di sera.
Non riesco a non pensarci.
Penso di essere appena riuscito a rompere il ghiaccio.

Il Colorama1 nei tuoi occhi è come un giro in macchina al chiaro di luna.
È il modo in cui improvvisi mentre stai cercando di capire come fare.

1 Una catena di negozi inglese che vende materiali fotografici.

2. ALLINEATORE DI MIRACOLI (Miracle Aligner)
Digli quello che vuoi, baby, può trovare tutto quello di cui hai bisogno, digli di cosa hai bisogno.
È l’allineatore di miracoli.
Vai a prenderli, tigre.
Mettiti in ginocchio.
Rimettiti in ginocchio.

È alto quindici metri, è troppo su di giri.
Mi sono appena reso conto che tutti i nostri scambi
Sono a lume di candela.

Attraverserà muri e ti prenderà alle spalle,
Risolverà il labirinto in cui ti eri persa.
Copriti gli occhi.

È spesso modesto ma è nato per sorprenderti e non può negarlo –
O qualcosa di simile.
E lo farà stasera.

Di’ un desiderio, lui lo farà avverare.
È semplice come la battuta di un pezzo doo-wop.
Ci penserà lui a fare le mosse giuste.

3. DENTI DA DRACULA (Dracula Teeth)
Il Confessionale Sotto All’Arcata Della Ferrovia.
Ho scritto il tuo nome con un’emulsione bianca.

E scivolo via, in mezzo a visi d’argento in mostra.

Mi sveglio sudando freddo come il ghiaccio e la pelle inizia a tremare,
Tu stai fluttuando sul mio letto, mi guardi dall’alto.
Effetti sonori da casa infestata,
Denti da Dracula.

L’ultima risorsa di un ragazzo innamorato:
Chiamare in segreto la Getaway Car.

Rossetto sul mio cuscino via la mia guancia.
La luna piena risplende, gialla, e le assi del pavimento scricchiolano.
C’est horrifique!

Un comportamento minaccioso
Mi rimbalza in testa.
Armamentario da entusiasmo
Lungo tutto il fianco.
Denti da Dracula,
Flipper messi in muto.

4. TUTTO QUELLO CHE HAI IMPARATO AD ASPETTARTI (Everything You’ve Come to Expect)
Sopracciglia da tigre,
Vino d’estate,
Minestra di pelle d’oca e torta al miele.
Maialino nel mezzo, sono il papà del monello
E sto per fare la mia mossa d’oro.
Un’apocalittica campagna di rossetto,
Quattro cavalieri in una corsa da un cavallo solo.
Il modo in cui balla Shadowplay si rifà ad un impulso primordiale.

Cavalieri fantasma al Rat and Parrot,
Un collare di pelle di coccodrillo su un Cane di Diamanti.
Faccio il mio Balletto da Stronzo passando i bidoni di questo vicolo
Passando per lo Chalet dell’Ombra della Morte.

Tutto quello che hai imparato ad aspettarti:
A quanto pare, l’aria di mare ti ha fatta pensare.
È solo che non riesco a non pensarti assieme a lui.
Tutto quello che hai imparato ad aspettarti:

Una camera d’hotel, la sacra bibbia,
Una camera d’hotel, un revival dell’amore libero.
Baby, è una spirale infinita.
Assomiglia un po’ a Parigi.

Tutto quello che hai imparato ad aspettarti:
A quanto pare, l’aria di mare ti ha fatta pensare.
È solo che non riesco a non pensarti assieme a lui.
Tutto quello che ho provato a dimenticare.
Tutto quello che vivo per rimpiangere.
Tutto quello che hai imparato ad aspettarti:

5. L’ELEMENTO SORPRESA (The Element of Surprise)
C’è una rampa di scale pericolanti tra il mio cuore e la mia testa,
E non c’è poi molto che si fa venir voglia di percorrerla.
Eccoci, ci risiamo, riproviamoci.
E una volta che inizio fermarsi è un casino,
Mi ricordo all’improvviso di cose che pensavo di avere scordato.
Hai fatto sì che smettessi di stare così attento alla trama.

È come se il tuo ingresso avesse appena causato un aumento della temperatura.
Avevi uno sguardo tutto tuo quando ti infilavi sul sedile passeggero.

E il luogo in cui credevo di essere non mi ha ancora invitato a tornare.
Il problema degli inseguimenti è che è davvero facile schiantarsi.
Perché colorare gli spazi se stai usando solo il nero?
Pensavo fossero baci ma, a quanto pare, non lo sono.
Concludi tutti i tuoi messaggi scrivendo, “La X segna il tesoro”?
Dimmi solo quando vorrai sentirti sorpresa.

È come se il tuo ingresso avesse appena causato un aumento della temperatura.
Avevi uno sguardo tutto tuo quando ti infilavi sul sedile passeggero.
In fondo, non c’è niente come l’elemento sorpresa.

6. CATTIVE ABITUDINI (Bad Habits)
Cattive abitudini.
Un cucciolo malato.
Sgambata.
Fino al ginocchio.

(Ce l’ho sulla punta della lingua.)

Vuoi darmi la mano?
Che dici, torniamo indietro?
Vuoi ballare un lento?

Ragazzina, avrei dovuto sapere che mi avresti fatto qualcosa.
Me ne sarei dovuto accorgere da quanto te la tiravi.

Problemi seri.
Un lecca-lecca rosso.
Facce pallide.
Delizioso.

7. SOGNI D’ORO, TENNESSEE (Sweet Dreams, TN)
Mi sento sempre un po’ uno schifo senza di te, baby.
Non ho niente da leccare senza di te, baby.
È come se niente rimanesse senza di te, baby.
Non sarà mica che mi sono innamorato?

È davvero il peggio senza di te, baby.
Mi sento come in una buca senza di te, baby.
È come se tutti fossero degli stronzi senza di te, baby.
Non sarà mica che mi sono innamorato?

E tutti i miei amici mi diranno che sono impazzito.
In fondo ci scommetteresti anche tu, non è vero?
E mi hai fatto uscire scemo, ed è uno scemo che non riconosco.
Era da un po’ che non lo vedevo.

E mentre rimpicciolisci la tua figura per mandarmi un bacio,
Lo prendo al volo e me lo infrango sulle labbra.
Cara, è come se non riuscissi a smettere.
Sto cadendo completamente a pezzi.
Il fatto che tu sia sempre esistita è ridicolo,
Non so cosa dire.

Baby, dovremmo mandare in culo sette anni di sfortuna con lo specchio della toilette.
Non so se avrei potuto essere più chiaro di così.

È amore come una lingua in una narice.
Amore, come una mascella dolorante.
Sei il primo giorno di primavera con un septum.
Piccola Miss Sogni d’Oro, Tennessee.

8. ERA LA MIA DONNA (Used to Be My Girl)
Immagini a colori del rientro, voci che chiamano in fondo al corridoio.
Volevo sapessi che sei stata l’unica ad essere riuscita a piegarmi
E deformarmi così tanto, non fare errori:
Sono un bugiardo, un baro, una sanguisuga, un ladro,
L’esterno non è poi un granché, e sotto non c’è niente.
Cara, non ti rendi conto che il mio cuore si è sciolto per il caldo,
Che si è sciolto per il caldo come il tuo?

Prime impressioni del secolo, una strada a senso unico, uno specchio semiriflettente.
La routine del buono e del cattivo poliziotto, un boogie animalier sotto luci di Wood.
Me ne sono andato sfigurato, un bacio per guancia:
Sono falso, un impostore, un ciarlatano, un serpente.
Dammi tutto il tuo amore e ti riempirò di odio.
Ragazza, sono nervoso, ieri il mio cuore si è sciolto,
Ieri il mio cuore si è sciolto, proprio come il tuo.

L’odissea è stata piuttosto dura per me.
Il qui e l’ora sono diventati all’improvviso un mondo diverso.
Finalmente sono scivolato via dalla realtà.
Deve essere solo immaginazione:
Lei, una volta, era la mia donna.

9. LEI CREA I BOSCHI (She Does the Woods)
Stanche camminate pomeridiane tirano fuori gli ululati che getta agli alberi.
Torna a casa, sulle sue ginocchia la sporcizia scrive “problemi”.
Che fare se non restare qua?

Voglio che mi porti via, lontano, nel’erba alta.
Cirumnavigherà ogni singolo sentiero che mai proverò.

Ci passano accanto, e noi appena nascosti.
Non hanno la minima idea.
Sono soli, sono a coppie.
Portano scarpe adatte.
Portano cagoule viola.

Lei salterà nel fiume
E tu vorrai essere l’acqua.
Come nessun altro avrebbe potuto fare,
Lei crea i boschi.

Le facce fatte per la luce del giorno dovrebbero uscire di casa.
Andresti due volte da qua alla luna senza farti problemi solo per baciare metà della sua bocca.
È lei che dà senso a tutto questo.

Mi mette con la schiena a terra e mi dimostra che è lì che sono fatto per restare.
Sento gli uccelli cinguettare, è come se avessero sentito qualcuno arrivare.
La vedo, illuminata da dietro, guardarmi dall’alto
Di fronte a una tappezzeria naturale, come uno Spirograph di rami
Che danzano nella brezza.

10. MOTIVO (Pattern)
Vieni a bussare sul vetro appena dopo che ho chiuso la portiera del passeggero.
È salito dietro, in qualche modo, e ora non riesco più a rilassarmi.
La serata di ieri mi tiene stretto a sé, non riesco a tirarmi via dalla presa della mia testa.
La luce del sole batte sul muro e mi supplica chiedendomi di fare altre promesse.

E scivolo, e pattino, come un ragno su un ghiacciolo,
Congelato nel tempo.
È un effetto di luce.
Dietro all’angolo c’è una ragazza che sta ancora provando a farmi cambiare idea.

E mai, nemmeno nei miei sogni più assurdi, mi è venuto in mente di provare ad andare a dormire.
Chissà se sarò curioso quando il vecchio Dottor Crepuscolo verrà a chiamarmi.
A mezzanotte sono come la sua specialità – è certo, in fondo i suoi muscoli saranno più forti dei miei.
La mezzanotte si è presa una cotta per me e sto per rinascere.

L’amore prende la forma di un cuore, e pesa sulle sue mani.
Oh no, non ancora!
Nuovi rimpianti.
Un inizio difficile, ma anche un ballo che tutti conosciamo.
Quei vecchi scarponi si ricorderanno i passi?

11. IL RIASSUNTO DEL SOGNO (The Dream Synopsis)
Ci stavamo baciando.
Era un segreto.
Eravamo dovuti sgattaiolare dietro alla cucina,
Entrambi consci del fatto che se il manager ci avesse scoperti sarebbe stato un bel problema.
Avevi una torre di bicchieri da media in mano – puoi portare molto più di quanto io riesca.

E una perfida burrasca iniziò a ululare per il centro di Sheffield.
Era tutto pieno di detriti di alberi di palma, e c’era un Colosseo, come a Roma.
Quanto sono noioso quando parlo dei miei sogni?

Sono al chiuso e mi rendo conto di essere in mezzo all’oceano.
Mi sento strano, inizio a correre senza sapere bene perché
E non vorrò sapere perché sto correndo finché non verrò preso.
Vuoi che ti racconti come sono andati i miei sogni appena sveglia?

E la neve cadeva, fitta e veloce,
Cadevamo come bombe su Los Feliz.
Eravamo io, te, Miles Kane
E un tipo con cui andavo a scuola.
Quanto è brutto quando parlo delle mie…

Visioni del passato e di possibili futuri
Che se la filano dalla mia mente e non riesco a non considerare.
Immagini opposte, inseparabili.
Quando potrai tornare qua?

Deve essere una tortura sentirmi parlare dei miei sogni.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...