Home

Seven-Swans

Nella mano destra di Colui che era assiso sul trono un libro a forma di rotolo, sigillato con sette sigilli.

1. All The Trees of the Field Will Clap Their Hands
2. The Dress Looks Nice On You
3. In the Devil’s Territory
4. To Be Alone With You
5. Abraham
6. Sister
7. Size Too Small
8. We Won’t Needs Legs to Stand
9. A Good Man Is Hard to Find
10. He Woke Me Up Again
11. Seven Swans
12. The Transfiguration

1. TUTTI GLI ALBERI DELLA CAMPAGNA BATTERANNO LE MANI (All the Trees of the Field Will Clap Their Hands)1
Se sarò ancora vivo, a un anno da ora,
Sarò arrivato in tempo per condividere?
Per adesso, per quanto mi riguarda, sono praticamente a posto
E continuo ad applicarmi a ciò che sei.

E unisco tutti i miei pensieri in te.
E per te preparo ogni parte.

E ho sentito provenire, dagli alberi, una grande parate.
E ho sentito, dalle colline, una banda venire formata.
Verrò invitato al suono?
Sarò parte di ciò che hai creato?

E getto via ogni mio pensiero.
E distruggo ogni scommessa che ho fatto.
E unisco tutti i miei pensieri in te.
E per te preparo ogni parte.
Per te.

1 Citazione biblica, da Isaia 55:2: “Sì, voi partirete con gioia, e sarete ricondotti in pace; i monti e i colli daranno in gridi di gioia dinanzi a voi, e tutti gli alberi della campagna batteranno le mani.” È la risposta del mondo per aver ricevuto la grazia di Dio.

2. TI STA BENE QUEL VESTITO (The Dress Looks Nice on You)
Vedo un sacco di vita in te.
Vedo un sacco di luce in te.
E penso che quel vestito ti stia bene.
Vedo un sacco di vita in te.

Vedo un letto, e lo posso rifare.
Vedo un camino farsi azzurro.
Vedo un sacco di vita in te.
Sì, vedo un sacco di vita in te.

Quando il mondo si guarda indietro,
Quando il viso si prende cura della cosa,
Vedo un sacco di vita in te.
Sì, vedo un sacco di vita in te.

Vedo un sacco di vita in te.
Vedo un letto, e lo posso rifare.
E penso che quel vestito ti stia bene.
Sì, vedo un sacco di vita in te.
Vedo un sacco di vita in te.
Sì, vedo un sacco di vita in te.

3. NEL TERRITORIO DEL DIAVOLO (In the Devil’s Territory)
Fermati e riconosci il tuo segno:
Con il passare del tempo, la bestia arriverà.

Siamo rimasti molto, molto a lungo.
Siamo rimasti molto, molto a lungo.
Per vederti, per sconfiggerti,
Per vederti finalmente.

Ho visto i draghi seccarsi.
Ho visto le streghe piagnucolare.

Siamo rimasti molto, molto a lungo
Ma non ho paura di morire,
Di vederti, di incontrarti,
Di vederti finalmente.

Ho rubato le scarpe di mio padre.
Ho anche rubato dalle Sue tasche.

Siamo rimasti molto, molto a lungo.
Siamo rimasti molto, molto a lungo.
Per vederti, per sconfiggerti,
Per vederti, per incontrarti,
Per vederti finalmente.

4. ESSERE SOLO ASSIEME A TE (To Be Alone With You)
Attraverserei a nuoto il lago Michigan,1
Venderei le mie scarpe.
Darei il mio corpo per poter tornare
Nel resto della stanza.

Per essere solo assieme a te.
Essere solo assieme a te.
Essere solo assieme a te.
Essere solo assieme a te.

Hai dato il tuo corpo a chi si sentiva solo.
Si sono presi i tuoi vestiti.2
Hai sacrificato una moglie e una famiglia,
Hai sacrificato il tuo spirito.

Per essere solo assieme a me.
Essere solo assieme a me.
Essere solo assieme a me.
Sei salito su un albero.3

Non ho mai conosciuto un uomo che mi volesse bene.4

1 Sufjan Stevens è cresciuto in Michigan, sulle sponde dell’omonimo lago. Ne parla molto – l’avreste detto mai – nel suo Michigan.
2 La canzone parla di Gesù, e del rapporto tra credente e la sua figura. Il riferimento, qua, è a Matteo 27, in cui i soldati di Ponzio Pilato si giocano i suoi vestiti di Gesù dopo averlo crocifisso: “Dopo averlo quindi crocifisso, si spartirono le sue vesti tirandole a sorte.”
3 Un eufemismo per indicare la croce.
4 Sufjan ha sempre avuto un rapporto complicato con i sui genitori: Carrie (la cui storia ha raccontato in Carrie & Lowell) e Marzuki, sempre rimasto piuttosto distante dal figlio.

5. ABRAMO (Abraham)1
Abramo, varrà un virtuoso:
Accetta il legno,
Mettilo sulle spalle di tuo figlio.
Lago o agnello,
Non c’è nulla a cui far male:
Quando l’angelo venne
Avevi alzato la mano.

Abramo, lascia stare tuo figlio.
Prendi, invece, il montone
E aspetta l’arrivo di Gesù.

1 La canzone parla di Abramo e del (mancato) sacrifico di Isacco, suo figlio – classica storia biblica.

6. SORELLA (Sister)
Ciò che l’acqua vuole sono uragani,
E barche che le cavalchino la schiena.
Ciò che l’acqua vuole è il bacio del sole,
E terra in cui scorrere e da cui ritornare.

E ho una pietra-pesce
Che mi brucia il gomito
E mi ricorda che sono felice.

E ho una bottiglia
Piena dei miei vecchi denti:
Sono caduti come da un sacchetto strappato.

E ho una sorella
Da qualche parte a Detroit:
Ha i capelli neri e le mani piccole.

E ho un timpano,
Colpirò il terreno assieme a te
E ti farò un capello all’uncinetto.

E ho un aquilone rosso.
Ti ci metterò sopra
E ti farò vedere il cielo.

7. TAGLIA TROPPO PICCOLA (Size Too Small)
Ero il testimone, avevo una taglia troppo piccola.
Tu eri la mia migliore amica, ti stavi buttando.
E se posticipassi la mia eredità?
Dov’è il testimone?
Alziamoci tutti, in pace.

Ti conosco ancora.
E mi piaci ancora, il testimone.
Ti devo ancora un favore.

Tutto si alza, tutto si butta.
Ogni sorpresa in una taglia troppo piccola.
E se ti dicessi
Che sono ancora innamorato di tutto questo?
Ci faresti una sorpresa
In una taglia in cui possa entrare tutto me stesso?

Ti conosco ancora.
E mi piaci ancora, il testimone.
Ti conosco ancora, il testimone.
Ti devo ancora un favore.

8. NON CI SERVIRANNO GAMBE PER RESTARE IN PIEDI (We Won’t Need Legs to Stand)
Così fedeli, così pochi.
E così perdoniamo, è fatta.
E quando riceveremo,
Finalmente, sarà fatto.

Quando moriremo
Avremo tutti ali,
Non ci serviranno gambe per restare in piedi.
E quando riceveremo,
Finalmente, vedremo un cambiamento.

9. È DIFFICILE TROVARE UN UOMO BUONO (A Good Man Is Hard to Find)
Un tempo, in cortile,
Lei era come me.
Lei, un tempo, era come me.
Due volte, quando li ho uccisi
Si sono sentiti improvvisamente in pace.
Un tempo, erano come me.

Tieniti la tua pistola, uomo,
E rimanda tutta la tua pace.
Rimanda la bestia,
Ho pagato e resto ad aspettare.
Ma qualcuno, un tempo, era come me.
Lei, un tempo, era come me.

Un tempo ero una persona migliore:
Ho rimandato tutto il mio dolore.
Ho rimandato tutto il mio dolore.
E così vado all’inferno, resto ad aspettare:
Ma qualcuno mi ha lasciato sgualcito.
Qualcuno mi ha lasciato sgualcito.

10. LUI MI HA RISVEGLIATO (He Woke Me Up Again)
Era, era sul sagrato:
Mio padre era davanti.
Venne, venne nella mia stanza
Ma io stavo dormendo.
E lui mi ha risvegliato, per dirmi:

Halle, halle, hallelujah.
Santo, santo è il suono.

E spero, spero che tu sia stanco:
E so, so che esiste una dote di gioia.
Ma stavo dormendo
E lui mi ha risvegliato.
E lui mi ha risvegliato, per dirmi:

Comportati, comportati come un tempo
O rimanda, rimanda ogni tuo vecchio viso.
E so, so che ora sei cambiato.
Spero, spero che tu abbia tutto organizzato.
Ma sto ancora dormendo
E tu mi hai risvegliato.
E sto ancora dormendo
Ma tu mi hai risvegliato per rendermi santo.

11. SETTE CIGNI (Seven Swans)
Non abbiamo dormito finché fosse troppo tardi.
C’era un fuoco in cortile,
Tutti gli alberi incendiati:
Non avevano visi da mostrare.
Ho visto un segno nel cielo:
Sette cigni, sette cigni, sette cigni.
Ho sentito una voce in testa:
“Ci proverò, ci proverò, ci proverò.
Ci proverò, ci proverò, ci proverò.”

Abbiamo visto il drago abbassarsi,
Mio padre bruciato e reso carbone.
Mia madre l’ha visto da lontano,
Si è portata a letto la borsa.
Ho visto un segno nel cielo:
Sette corni, sette corni, sette corni.
Ho sentito una voce in testa:
“Sono il Signore, sono il Signore, sono il Signore.”
“Sono il Signore, sono il Signore, sono il Signore.”

Scappa
E ti prenderà.
Ti inseguirà
E ti prenderà.
Scappa,
E ti inseguirà,
Perché è il Signore.

12. LA TRASFIGURAZIONE (The Transfiguration)1
Quando Lui portò i tre discepoli a pregare sul fianco del monte,
L’espressione sul suo viso cambiò, i suoi vestiti presero luce.
Due uomini apparvero: furono Mosé ed Elia a venire.
Erano al suo fianco.
La profezia, la legge ne parlava per ogni volta che fosse morto.

Poi venne una parola
Che raccontava di quello che, quel giorno, sarebbe riuscito a fare.
Poi parlò Pietro, per fare di loro un luogo da tabernacolo.
Una nuvola apparve in gloria, in segno di lode.
Caddero a terra:
Arrivò una voce, la voce di Dio.
Il viso di Dio, coperto da una nuvola.

Quello che gli disse,
La voce di Dio: “Figlio più amato.
Considerate ciò che vi dice, considerate quello che accadrà.
La profezia è stata messa a morte,
È stata a morte e così sarà per il Figlio:
E non parlatene a nessuno, travestite la visione finché non sarà giunto il momento.”

Persa nella nuvola, una voce: Non abbiate paura! Ci stiamo avvicinando!
Perso nella nuvola, un segno: Figlio dell’uomo! Porgi il tuo orecchio!
Persa nella nuvola, una voce: Agnello di Dio! Ci stiamo avvicinando!
Perso nella nuvola, un segno: Figlio dell’uomo! Figlio di Dio!

1 La canzone riprende, paro paro, la trasfigurazione di Gesù – raccontata nei vangeli di Marco, Matteo e Luca.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...