Home

Future-Islands-Singles

Il mare mi ha salvato: mi sono ritrovato tra la spuma, senza più doverti chiedere quanto ci avresti messo a tornare.

1. Seasons (Waiting On You)
2. Spirit
3. Sun in the Morning
4. Doves
5. Back in the Tall Grass
6. A Song for Our Grandfathers
7. Light House
8. Like the Moon
9. Fall From Grace
10. A Dream of You and Me

1. STAGIONI (ASPETTANDOTI) (Seasons (Waiting On You))
Le stagioni passano
E ho provato con tutto me stesso a renderti più soffice.
Le stagioni passano
Ma mi sono stancato di provare a cambiare per te.
Perché è da un po’ che ti aspetto.
È da un po’ che ti aspetto.

Mentre si spezzerà, l’estate si risveglierà
Ma l’inverno laverà via quello che resta di quel sapore.
Mentre si spezzerà, l’estate riscalderà
Ma l’inverno desidererà ciò che se n’è andato.
Desidererà ciò che se n’è andato.

Le persone cambiano
Ma alcuni non cambiano mai, e lo sai.
Quando le persone cambiano
Guadagnano un pezzo ma, allo stesso tempo, ne perdono un altro.
Perché è da un po’ che mi tengo aggrappato a te.
È da un po’ che sono un peso per te.
Perché è da un po’ che ti aspetto.
È da un po’ che mi tengo aggrappato a te.

Mentre si spezzerà, l’estate si risveglierà
Ma l’inverno laverà via quello che resta di quel sapore.
Mentre si spezzerà, l’estate riscalderà
Ma l’inverno desidererà ciò che se n’è andato.
Desidererà ciò che se n’è andato.

2. SPIRITO (Spirit)
Fidato, ripetuto.
Candore, incostante
Nel suo voler trovare il giusto disegno.
La forma non appartiene a nessuno,
Tiene in sé la verità.

Vieni a guardarmi attraverso.
Attraversa il mare
E spogliati
Per condividere
La luce che hai dentro.

Non naufragare, non naufragare.
Non lasciare che siano gli altri a scegliere il tuo ruolo.
Trova il sole, obbliga la luna,
Perdi la Terra
Perché i sogni si avverano solo per chi li lascia entrare in sé.
Spalanca il tuo occhio,
Lo spirito si tuffa a prendere la tua verità
Perché lo spirito prospera nel punto in cui il buio arriva a sfidarti.

Sii qualcosa di più delle parole,
Sii qualcosa di più della forza e della gentilezza.
Sii amore e cecità
Con le persone che vengono a te.

Canta qualcosa di nuovo.
Il credo è umido, un fantasma,
E nonostante questo ama la maggior parte di ciò che facciamo.

Non naufragare, non naufragare.
Non lasciare che siano gli altri a scegliere il tuo ruolo.
Trova il sole, obbliga la luna,
Perdi la Terra
Perché i sogni si avverano solo per chi li lascia entrare in sé.
Spalanca il tuo occhio,
Lo spirito si tuffa a prendere la tua verità
Perché lo spirito prospera nel punto in cui il buio arriva a sfidarti.

Quei giorni d’inverno,
Quelle notti d’inverno.
Quei giorni e quelle notti.

Vieni a guardarmi attraverso.
Attraversa il mare
E spogliati
Per condividere
La luce che hai dentro.

Non naufragare, non naufragare.
Non lasciare che siano gli altri a scegliere il tuo ruolo.
Trova il sole, obbliga la luna,
Perdi la Terra
Perché i sogni si avverano solo per chi li lascia entrare in sé.
Spalanca il tuo occhio,
Lo spirito si tuffa a prendere la tua verità
Perché lo spirito prospera nel punto in cui il buio arriva a sfidarti.

Sfidarti.
Sfidarti.
Sfidarti.

3. IL SOLE DEL MATTINO (Sun in the Morning)
Mia, solo mia.
Vagando,
Eccoci andar via
Attraversando confini.
Non mi arrenderò
E lei sa perché.
Mi nutre l’anima,
Mi nutre la mente.

Il sole del mattino.
Il mio sole, ogni mattino.
La mia stella della sera.
La mia luna, sempre splendente.

Adora guardarmi andare via.
Odia guardarmi andare via.
Odio guardarla andare via.
Adoro guardarla andare via.
Perché so, e saprò sempre,
Che tornerà sempre a casa.
Perché sa, e saprà sempre,
Che tornerò sempre a casa.

Il sole del mattino.
Il mio sole, ogni mattino.
La mia stella della sera.
La mia luna, sempre splendente.

Nutre ogni giorno la mia anima,
Nutre ogni giorno la mia anima,
Parla direttamente alla mia anima.

4. CIGNI (Doves)
Ci siamo già scambiati di posto una volta.
Siamo fatti per fare l’amore, non la guerra.
Urlo, “Fuoco! Fuoco!”
Guardo da dietro la porta,
Tu mi guardi e mi sento come purificato dal fuoco.
Mi stai spegnendo.

Oh baby, non stare più male.
Oh, prova a non piangere.
Oh baby, non stare più male.

E se ne sta andando, lo sento.
Eravamo stati lenti nell’ottenerlo
E se ne va così veloce!
Devo saperlo.
Tutto quello che devo conoscere
È il dolore che il mentire ti lascia.

Stavolta è un po’ troppo per la mia testa,
Stavolta è un po’ troppo per la mia testa.
Ti prego, ti supplico, canto:

Oh baby, non stare più male.
Oh, prova a non piangere.
Oh baby, non stare più male.

Non è per te.
Non è per te.

5. TORNARE TRA L’ERBA ALTA (Back in the Tall Grass)
La casa non è aperta.
È come quando arrivi,
Le impronte lungo il letto del ruscello,
Il corpo dei pesci da esca,
Le aragoste d’acqua dolce dalla testa bassa.
Tornare tra l’erba alta,
Tra le punture delle mie foglie di papiro!
In cerca di un fratello.
Sembra sia inverno
Ma siamo nel cuore dell’estate.
Non possiamo andare a nuotare
Finché continuiamo a dormire.

Perché siamo lontani da casa,
Lontani da casa.
Come siamo arrivati qua?

Un passo mi porta a casa,
Due passi indietro e torno solo.
Tre salti per ogni sasso,
Quattro passi indietro e non ci sono più.

E volevo sapessi
Che stavo pensando a te,
E in particolare
A come tu somigli a una rosa.

Quando sono lontano da casa,
Lontano da casa.
Come siamo arrivati fin qua?
Torniamo ai nostri corpi.
Le parole saltano come salmoni.

Un passo mi porta a casa,
Due passi indietro e torno solo.
Tre salti per ogni sasso,
Quattro passi indietro e non ci sono più.

E volevo sapessi
Che stavo pensando a te,
E in particolare
A come tu somigli a una rosa.

In quell’acqua stagnante,
Mentre correvamo per il bosco,
In quell’acqua rossa,
Nello specchio,
Stavo pensando a te.
Passo tutto il giorno a pensare a te, e basta.
Nello specchio, pensando a te.
Passo i miei giorni a pensare a te, e basta.
Oh baby, a pensare a te.
Tutto il giorno, a pensare a te.

6. UNA CANZONE PER I NOSTRI NONNI (A Song for Our Grandfathers)
Mi sono sentito triste per molto tempo,
Circondato da ciò che ho causato.
Devo andarmene, andarmene da tutti i collegamenti che faccio
E da quello che è stato, perché ormai è tutto finito.
Corro per il bosco e arrivo a foglie sparse,
E incido il mio nome tra le righe, non lascio traccia.
Sento il fantasma sussurrare, e quei vecchi occhi guardarmi
Ma mi sento al sicuro.
Mio nonno mi osserva dall’alto.

Diceva, “Non farli aspettare,
Fai tutto quello che puoi.
Dobbiamo essere coraggiosi, non farli aspettare.
No, non farli aspettare”.

Mi sono seduto, appoggiando il mio caffè sul ginocchio,
Ho guardato la terra bruciata e lei ha restituito lo sguardo.
Qua c’erano campi verdi, alti e sferzati da una brezza d’estate,
Adesso sono incolti, pieni di erbacce aride e maltagliate.
Mi hanno detto che se avessi guardato l’abisso, lui mi avrebbe restituito lo sguardo.
Così ho fatto, e l’ho sentito strisciare lentamente dentro me
Tranne che per il fumo che danzava ad ogni tiro che facevo.
Mi ha fatto pensare a come tutto è successo.
Mia nonna mi osserva dall’alto.

Diceva, “Non farli aspettare,
Fai tutto quello che puoi.
Dobbiamo essere coraggiosi, non farli aspettare.
No, non farli aspettare”.

Sento il fantasma sussurrare
E quei vecchi occhi guardarmi
Ma mi sento al sicuro, mi sento al sicuro.

7. FARO (Light House)
Quando non riuscivo a vederti, ed eri dietro al muro,
Che cos’hai detto?
Che cos’hai detto prima di chiamarmi?
Quando non sono riuscito a prenderti quand’eri caduta
Che cos’hai detto?
Che cos’hai detto?
“Non c’è niente che fa così male”.

Ma ho capito
Come i corpi riposano
E i corpi tendono a spezzarsi
E sono stato via,
Sono stato via per troppo tempo.
Troppo per essere spaventato.

Ma sai
Che quello che sai è migliore, e più luminoso.
E sai, sai
Che quello che sai è migliore, e più luminoso.

Ed è qua che eravamo
Quando ti ho fatto vedere il buio
Dentro me, nonostante me stesso,
Su una panchina di questo parco.

Mi hai detto:
“Questo non sei tu!”

Ma ho capito
Come i corpi riposano
E i corpi tendono a spezzarsi
E sono stato via,
Sono stato via per troppo tempo
E non conosco un posto migliore di questo.

Ma sai
Che quello che sai è migliore, e più luminoso.
E sai, sai
Che quello che sai è migliore, e più luminoso.

Ed è qua che eravamo
Quando ti ho fatto vedere il buio
Dentro me, nonostante me stesso,
Su una panchina di questo parco.

Ed è qua che eravamo,
Nel tuo letto, tra le mie braccia.
Fuori di me, nonostante “noi”,
Ti ho mostrato il buio.

E mi hai detto,
“Sai che quello che sai
È migliore, è più luminoso”.

8. COME LA LUNA (Like the Moon)
Lei assomiglia alla luna.
Dice, “Sono i tuoi occhi”.
Vede ogni cosa.
Mi conosce troppo bene
E assomiglia al giorno.
Dice, “È la luce”.
C’è qualcosa nel modo in cui dice, “Buonanotte”.
E assomiglia alla luna.
È così vicina e, allo stesso tempo, così lontana.
Dice ogni cosa.
Mi conosce troppo bene.

E posso chiamarti “amica”
E posso essere il mondo intero.
Smettiamola con queste chiacchiere silenziose,
Io non ci sarò.
E posso essere tuo amico
Ma io non ci sarò.
Le chiacchiere silenziose abbondano:
Solo, non cacciarmi via.

Lei assomiglia alla luna.
Dice, “Sono i tuoi occhi”.
Dice ogni cosa.
Mi conosce troppo bene.
E posso chiamarti “amica”
Ma io non ci sarò.
Le chiacchiere silenziose abbondano:
Solo, non cacciarmi via.
Non dobbiamo parlare per forza stasera,
Basta che tu non mi dica “Buonanotte”.

Stai prendendo casa nel mio corpo.
Stai lasciando che cresca nel mio corpo.
Prendi queste catene attorno al mio corpo.
Lo sto buttando fuori dal mio corpo.
Lo sto buttando fuori dal mio corpo.
Togliere queste catene dal mio corpo
È più difficile di quanto tu pensi.

Oh! Lei assomiglia alla luna.
Dice, “Sono i tuoi occhi”.
Dice ogni cosa.
Mi conosce troppo bene.
E assomiglia al giorno,
Dice, “È la luce”.
C’è qualcosa nel modo in cui dice, “Buonanotte”.
Solo, non dirmi addio.
Stasera posso essere il mondo intero.

9. FUORI DALLA GRAZIA DI DIO (Fall From Grace)
Eri mia quand’ero giovane.
Perché ci vuole così tanto tempo?
Quando eri qua sentivo caldo,
E adesso c’è solo un’amara tempesta.

Adesso sono più vecchio, mi sto imbiancando.
Guardo i giorni diventare notti.
Adesso sono più vecchio, e sono diventato serio.
Dimmi, è rimasto qualcosa da salvare?

Perdona il mio riflesso
Nello specchio, ai tuoi piedi.
Prima che tu te ne vada, per favore, dimmi:
“Era tutto dentro di me?”

“Me ne andrò da qua domattina”.

Eri mia quand’ero giovane.
Perché ci vuole così tanto tempo?
Adesso sono più vecchio, e sono diventato serio.
Dimmi, è rimasto qualcosa da salvare?

Ti abbracciavo ogni mattina
Sull’uscio del mare.
“Perdona il mio riflesso,
Era tutto dentro di me”.

Ci troviamo lentamente fuori dalla grazia di Dio.
Svaniamo lentamente.

10. UN SOGNO DI NOI DUE (A Dream of You and Me)
Ho lottato, in riva al mare,
Contro la solitudine che ho dentro.
Mi sono chiesto pace
E l’ho trovata ai miei piedi,
Mentre fissavo il mare.

Tutto è oro quel che luccica,
Non credere a quello che ti hanno detto.
Le persone mentono, amano, se ne vanno
Ma c’è bellezza in ogni anima.

Ho lottato, in riva al mare,
Contro un sogno di noi due.
Lascio che se ne vada.
Le onde l’hanno portato ai miei piedi
Mentre fissavo il mare.

Tutto è oro quel che luccica,
Non credere a quello che ti hanno detto.
Le persone mentono, amano, se ne vanno
Ma c’è bellezza in ogni anima.

Se dovessi, se dovessi aspettare il mattino.

Quanto ci vorrà?

Mi sono chiesto pace
E ho trovato un pezzo di me stesso
Che fissava il mare.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...