Home

a3233220295_10

Non sono mai stato così solo, ma la voglia di andare avanti la trovo nel perder tempo e nello scriverne.

1. Hospital Town
2. Soco Amaretto Bud Light Lime
3. Apples
4. Magnetic Curses

1. CITTÀ DI OSPEDALI (Hospital Town)
Dipingiamo su un livido e camminiamo fino a casa.
Tutti i ragazzi stupidi e merdosi moriranno soli.
Ma spero che non dimenticheremo di perdere ogni cosa.
Ti chiamerò quando le droghe saranno tutto ciò di cui ho bisogno.
E spero che per te ci sia un inferno.
Spero ci sia un inferno,
E spero che non dimenticheremo di perdere ogni cosa.

2. SOCO, AMARETTO, BUD LIGHT E LIME (Soco Amaretto Bud Light Lime)
Ti senti rinato quando bevi o fumi?
Che cosa inspiri? Che cosa ti rende libero?
Che cosa ti fai per sentirti perdonato?
Vivi la tua vita come se fosse una competizione?

O sulle parti che sporgono del tuo albero famigliare.
Ho tagliato un ramo e ne ho strappato le foglie.
Spoglio, era splendido – tu riposi, estasiato,
Ma al risveglio sentirai dolore.
La tua giornata sarà stata sprecata abbastanza presto.
Non ci sono abbastanza stelle per farti sentire abbastanza piccolo.
Le cose che sogni mi irritano.

I lampioni sussurrano una canzone che ti rende ansioso.
Sto bene, ma tu puoi farmi smettere.
Calore corporeo, tasche di giacca a vento.

3. MELE (Apples)
C’erano fiumi nelle nostre scarpe,
Stavamo lavorando duro per perdere tempo.
Sono stati i tre mesi peggiori della tua vita
Ma il DXM era ok, e ti dissi,

“Non preoccuparti dell’affitto, questo mese non è ancora finito.”

Poi bevemmo il piscio l’uno dell’altra da tazze bianche.
Quando ti tocca le labbra ha lo stesso sapore dell’acqua calda.
Che razza di delusione è questa?

Eravamo elettrici come l’estate,
E dissi a mio fratello,
“Il prossimo Halloween vestiamoci l’uno dall’altro e restiamo così per sempre.”

4. IMPRECAZIONI MAGNETICHE (Magnetic Curses)
Mi spiace se non mi sto comportando in modo del tutto naturale.
Ho provato ad essere me stesso, all’inizio, ma alla fine sono sembrato un altro.
Mi spiace se non lavoro mai davvero su me stesso.
Non è che non ci provo, è che a volte, bé, non c’è niente che può aiutarmi.
E quanto tempo abbiamo veramente
Per contare i nostri passi prima che il movimento si concretizzi?
E che cosa dimentichi quando vai a letto?
Ci sono così poche cose che fanno valere la pena di essere una persona.

Siamo soli, ma il tempo mette le cose a posto.
Abbiamo rubato le nostre case, ma vorremmo comunque essere salvati.
E allora dov’è la nostra speranza? O quando verremo pagati?
È da tanto che sono senza soldi.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...