Home

yo-la-tengo-electr-o-pura

Spegni l’ampli, stacca la spina alla pedaliera, lascia pure la chitarra scordata. Ormai è troppo tardi, non arriverà più nessuno.

1. Decora
2. Flying Lesson (Hot Chicken #1)
3. The Hour Grows Late
4. Tom Courtenay
5. False Ending
6. Pablo and Andrea
7. Paul Is Dead
8. False Alarm
9. The Ballad of Red Buckets
10. Don’t Say a Word (Hot Chicken #2)
11. (Straight Down to the) Bitter End
12. My Heart’s Reflection
13. Attack on Love
14. Blue Line Swinger

1. DECORA (Decora)
Ti vedo strisciare sul pavimento.
Non ti ho più visto in piedi.
Qualsiasi cosa ti mettano in mano, tu la prendi.
Continui a chiederne ancora fino a non farcela più.

Decora.

Non è la prima volta che cadrai al tappeto.
Comportati come se non ci avessi mai visto doppio.
Quello che c’è tra noi è iniziato tanto, tanto tempo fa.
Provaci, almeno questa volta. Sarà l’ultima.

2. LEZIONE DI VOLO (POLLO CALDO #1) (Flying Lesson (Hot Chicken #1))
Gli occhi raggiungono punti invisibili.
Non è così facile nascondersi da me.
Ovunque vada, sento sussurrare.
Ovunque vada, sento risate.

Alle 3 del mattino con la tv accesa.
Le 4 del mattino, la tv accesa.
Il nervoso ticchettio del mio cuore.
La smania dell’essere lontani.

Pensa all’ultima cosa che abbiamo detto.
Continua e continua a passarmi in testa.
Sento il suono passi non tuoi.
Cioè, assomigliano ai tuoi – ma in fondo, è sempre così.

Non mi sono rimaste molte preghiere.
Perché dormire o sognare quando posso restare sveglio?
I miei occhi raggiungono punti in cui ti sei dimenticata di guardare.
I miei occhi raggiungono punti in cui ti sei dimenticata di guardare.

3. L’ORA SI FA TARDA (The Hour Grows Late)
Mentre accendeva la drum machine,
Diede un’occhiata ai posti rimasti vuoti.
Si prese un minuto per riaccordare la sua chitarra
Mentre l’ora si faceva tarda.

Voglio dedicare questa canzone a Richie Vey,
Nel suo angolo di mondo simile a un robivecchi.
Adesso che l’ora si fa tarda
La sua anima, per me, è una risata facile.

4. TOM COURTENAY (Tom Courtenay)
Julie Christie, le voci sono vere.
Più volto le pagine più i miei occhi sono incollati
Alla star del cinema e alla sua sordida vita,
A Mr. X e a sua moglie sofferente.
Ho passato così tanto tempo a sognare Eleanor Bron,
Nella mia stanza, con le tapparelle abbassate.
La vedo tra le braccia di Paul,
Ditelo, io non posso dire nient’altro.
Mentre la musica, in qualche modo, esce più forte dalle avversità,
Il nostro eroe trova una sua pace interiore.
Adesso sono in cerca di una sorta di benedizione
Con un ago infilato nel braccio.

So che arriverà, con il passare del tempo.
So che se ne andrà.
Si prenderà ciò che gli spetta, si prenderà ciò che gli spetta,
Si prenderà il mio tempo.
E penso a come vanno le cose,
E penso a come andavano le cose
Quando pensavo ad Eleanor Bron.
E penso a una sorta di benedizione,
E penso all’ago.
Oh, sto pensando all’ago.
E penso…

5. FALSO FINALE (False Ending)

-Strumentale-

6. PABLO E ANDREA (Pablo and Andrea)
Fammi vedere quel posto al piano di sopra dove tieni nascosti tutti i tuoi segreti.
Notte dopo notte, continui a dormire mentre loro accendono fari.

Qualcuno è venuto a portarsi via tutte le rose.
Ora dovrai stare qua, seduto di fronte a me e farmi vedere un po’ di lacrime se vuoi che rimanga.
Lungo la strada, tutti gli scontrini dei parchimetri sono scaduti.
Sono scaduti.

Ti ho aspettato mentre le foglie si muovevano fuori tempo.
In una stanza piena di gente, il mio sguardo si incontra al tuo, solo come un cane.
Ti coprirò come una fodera copra una sedia.

Ma qualcuno è venuto a portarsi via tutte le rose.
Ci sono voluti solo cinque minuti ma era come se fosse passata un’intera giornata.
Qualcuno è venuto a portarsi via tutte le rose.

Si sono portati via tutte le rose.
Si sono portati via tutte le rose.

7. PAUL È MORTO (Paul Is Dead)
Camminavo sulla decima strada,
Un tizio di fronte a me ascoltava il walkman,
Aveva su le cuffie e gli Stones a palla.
La cosa che mi colpì fu come cantava, forte e chiaro,
“Woo-woo!” ogni paio di passi.
Lo diceva così a cuor leggero, senza imbarazzo,
E non mi sarebbe mai venuto in mente
Che, in realtà, era il suo modo di rivelarsi.
Gli avrei offerto una sigaretta.

La sera che ci siamo incontrati ero ubriaco.
Potrei provare a dimenticarmelo,
Ma tanto so che lo eri anche tu.
Non mi importa poi molto, perché poi da lì siamo andati avanti
E provo a non nascondermi dalla verità.
L’altra sera, ho fatto un sogno.
Mi dicevi quello che volevi da me
E io te lo davo, subito.
Poi mi sono svegliato, senza ricordare nulla.

8. FALSO ALLARME (False Ending)
Oh no, mi sa che mi sto allarmando per un falso allarme.
Come un secondo che sembra durare tutto il giorno.
Ma poi scricchioli il braccio giusto.
Se apro gli occhi, se sto attento a McNew.
Non ho fatto altro che trattenermi
Dal rispondere ai tuoi inviti,
E allora il fatto che io non abbia mai voluto tenerti ferma non basta.
Aspetto una reazione violenta,
Aspetto un falso allarme.

Bé, è la verità? Cioè, voglio dire, intendo, uh, perché no?
Bé, è la verità? Non lo so, è troppo difficile da capire.
Terrò a mente le mie parole, ti guarderò come uno strabico, batterò i piedi
Perché non voglio che tu stia male, che tu ti senta peggio di quanto già stai.
Farò valere le mie ragioni, mi nasconderò dietro a un sorriso finto.
Penso che parlerò di qualcos’altro, solo per un po’.

L’ho detto una volta, l’ho detto due volte, l’ho detto e ridetto.
Anche tu ti rendi conto che è sempre la stessa storia.
Eccoci, diretti verso l’amara fine.
Quando presto mancherà ancora qualcosa, dimmelo.
Mi farà tenere la lingua al suo posto, pensare a cosa fare.
Se stavolta non ci vedi niente di sbagliato, mi sfogherò su di te.

9. LA BALLATA DEI SECCHI ROSSI (The Ballad of Red Buckets)
Chissà che cosa ti sta passando per la testa.
Chissà che cosa ti sta passando per la testa.
Guardati attorno, vedi che cosa mi sta facendo?
Chissà che cosa ti sta passando per la testa.

Penso che butterò via tutto.
Penso che butterò via tutto.
E, se i sogni dovessero tornar da me, farò finta di non vederci.
Mi coprirò gli occhi.

Arriverà sicuramente.
Arriverà sicuramente.
Guarda, sta arrivando ancora.

10. NON DIRE NULLA (POLLO CALDO #2) (Don’t Say a Word (Hot Chicken #2))
Non dire nulla,
Sto solo dormendo.
Non ho più i nervi per dirtelo ancora.

Se adesso me ne andassi
Tu non mentiresti
E il mondo non saprebbe i problemi in cui mi sono cacciata.

Continua a scivolare via, baby, vattene.
Io non scapperò via da te.
Non guarderò mai le ombre che mi lascio dietro
Quando mi sento di dover correre da te.
E, ad ogni modo, non parlerei mai ad un estraneo.

11. (DIRETTI VERSO L’) AMARA FINE ((Straight Down to the) Bitter End)
Dicono che, dopo che ti sei tinta i capelli,
Hai iniziato a farti vedere ovunque.
Vai in giro a petto in fuori, non hai niente di tuo,
E allora ti prendi tutto ciò che vedi.

Il mondo continua a girare, anche dopo la tua morte.
Le luci continueranno a lampeggiare in cielo
E soffriranno, non potendo vedere niente di normale.

Ti tiri dietro bagagli, fingi di leggere,
Chiedi il numero di pagine che non rifarai mai.
Il sole tramonta sul tuo cuore iperattivo.
Guarda come cade tutto a pezzi!

Il mondo continua a girare, anche dopo la tua morte.
Le luci continueranno a lampeggiare in cielo
E soffriranno, non potendo litigare come persone normali.

Anguille sott’olio, bucce di limone,
Una mano pagata sceglie qualcosa di nuovo per te.
Notti arcobaleno, bianchi impeccabili,
Stelle che splendono ma non ti appartengono.
Ti ambienterai benissimo con i patetici ghigni
Di quegli idioti passivi a bordo piscina.
Acrobazie mozzafiato, buche senza fondo.
Mi ricordi quali sono i luoghi in cui non vorrei mai essere.

Le luci continueranno a lampeggiare in cielo
E soffriranno, non potendo vedere niente di normale.
Il mondo continua a girare, anche dopo la tua morte.

12. IL RIFLESSO DEL MIO CUORE (My Heart’s Reflection)
Ho qualcosa da dirti, siediti sul letto.
È una cosa che di solito lascio non detta.
Non è facile da dire, ma penso non sia una sorpresa.
Voglio vedere il riflesso del mio cuore nei tuoi occhi.

Chiudiamo la porta, nascondiamo la chiesa
E proverò ad assomigliarti, se solo a te andrà di vestirti come me.
Tu fai finta di niente, io farò lo stesso – nessuno deve saperlo.
Voglio vedere il riflesso del mio cuore nei tuoi occhi.

Lasciamo i nostri posti, andiamocene alla svelta,
Entriamo in macchina e guidiamo finché il motore non si fonde.
Restiamo solo io e te, non voglio dover nascondere il mio cuore.
Voglio vederlo nei tuoi occhi mentre andiamo lontano, sempre più lontano.

13. ATTACCO ALL’AMORE (Attack on Love)
“C’è un gruppo di giovani cinesi che hanno scelto la musica come via d’espressione. Trovano amore nelle avversità e nella dedizione. Rappresentano un amore drammatico, vivente.”

Andiamo a cambiarci, nanetto innaturale che voleva ballare. Hai forse quindici anni, forse sedici. Lei fa, “Hey ragazzi, fate tutti schifo!” E allora io salgo lì sopra, la faccio cadere culo a terra con le mie mosse da pelle bianca, una sorta di attacco all’amore. Un po’ più tardi, non importa quando, torno a ballare in pista. Le faccio, “Hey baby, come ti chiami? Come ti chiami? Qual è il tuo problema, oggi? Sei pronta a fare qualcosa?”

14. UN BATTITORE SU UNA LINEA AZZURRA (Blue Line Swinger)
Non parli mai di quello che vediamo quando le luci sono spente.
Io sono disposto a tenerti per mano quando ti sentirai persa,
Quando ti sentirai piena di dubbi.
Cammina per miglia, con i tuoi problemi quasi risolti.
È lì che sarò. È lì che sarò.

Tu, tu cammini su una sottile linea azzurra, incrociando speranza e realtà.
E io, io vedo grazie a occhi piccoli e rossi
Che continuano a risplendere di fronte alle tue incertezze.
Ti farai viva, come uscita dall’oscurità.
So che lo farai, so che lo farai
Ed è lì che sarò. È lì che sarò.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...