Home

180703_1_f

Altro che il principe felice di Wilde, la nostra statua è molto più bella. Anche se sta iniziando ad arrugginire. I turisti continuano a farsi foto bellissime davanti a noi.

1. Ode to Divorce
2. Poor Little Rich Boy
3. Carbon Monoxide
4. The Flowers
5. Us
6. Sailor Song
7. Whisper
8. Your Honor
9. Ghost of Corporate Future
10. Chemo Limo
11. Somedays

1. ODE AL DIVORZIO (Ode to Divorce)
Il cibo che sto mangiando
Si è improvvisamente fatto insapore.
Ora so di essere sola,
So che sapore ha.

E allora rompimi in piccoli pezzi,
Lasciami andare a piccole dosi
Ma tienine un po’ come parti di ricambio,
Potrebbero essercene ancora di buoni.

Come se potessi guadagnarci qualcosa.
Ora sono dentro la tua bocca,
Dietro le tue tonsille,
Mi sporgo dai tuoi molari.

Ora stai parlando a lei,
Hai mangiato qualcosa al gusto di menta
E stai facendo quell’espressione che mi piace
E stai andando a colpo sicuro, a colpo sicuro, sicuro
Verso quel bacio killer, quel bacio,
Per quel bacio, quel bacio.

Mi servono i tuoi soldi, mi aiuteranno.
Mi serve la tua macchina e il tuo amore.
Mi servono i tuoi soldi, mi aiuteranno.
Mi serve la tua macchina e il tuo amore.

Allora, non vuoi aiutare un fratello?
Non vuoi aiutare un fratello?
Non vuoi aiutare un fratello?

E allora rompimi in piccoli pezzi,
Lasciami andare a piccole dosi
Ma tienine un po’ come parti di ricambio,
Potresti guadagnarci qualcosa.

2. POVERO PICCOLO RAGAZZINO RICCO (Poor Little Rich Boy)
Povero piccolo ragazzino ricco,
Tutte le coppie se ne sono andate.
Speravi che non succedesse,
Non vuoi restare solo.

Ma loro vogliono baciarsi
E hanno case di proprietà.
Povero piccolo ragazzino ricco,
Tutte le coppie se ne sono andate.

E non ami la tua ragazza.
Non ami la tua ragazza.
E pensi che dovresti, ma lei pensa di essere grassa
Anche se non lo è, ma tu non la ami comunque.

E non vuoi bene a tua madre
E sai che dovresti volergliene.
E vorresti volergliene,
Ma ad ogni modo, non gliene vuoi.

Povero piccolo ragazzino ricco,
Ah, il mondo va bene.
L’acqua ti scivola sulla pelle
E finisce nel buco di scarico.

Stai leggendo Fitzgerald,
Stai leggendo Hemingway.
Sono entrambi super intelligenti
E siedono a tavolini di caffè.

E non ami la tua ragazza.
Non ami la tua ragazza.
E pensi che dovresti farlo, ma lei pensa di essere grassa,
Anche se non lo è, ma tu non la ami comunque.

E non vuoi bene a tua madre
E sai che dovresti volergliene.
E vorresti volergliene,
Ma ad ogni modo, non gliene vuoi.

Sei così giovane, così dannatamente giovane.
E non ami la tua ragazza.

3. MONOSSIDO DI CARBONIO (Carbon Monoxide)
Monossido di carbonio,
Presto mi addormenterò.
Se non mi metto bene le calze
Mi scivolano via dai piedi.

Mentre cammino, cammino, cammino, cammino.

Monossido di carbonio
Mentre ti porto a casa.
È la prima volta che mi metto bene le calze,
Ma non ho una maschera antigas.

Mentre cammino, cammino, cammino, cammino
E ti accompagno a casa.
Sono così figa, così figa, così figa.
Cammino, cammino, cammino, cammino
E ti accompagno a casa.
Sono così figa, così figa, così figa.

Forza, papà.

Monossido di carbonio,
Presto ci addormenteremo.
Nessuno se ne accorgerà finché non ce ne saremo andati
Perché non abbiamo un lavoro da mantenere.

Diranno solo che stiamo facendo i pigri,
Che siamo impazziti per il sesso, che siamo pazzi per il sesso.
Diranno solo che viviamo tutta la nostra vita a letto,
E saremo a letto, ma saremo oh-davvero-così-tanto.

Morti, morti, morti, morti.
Morti, morti, morti, morti.
Ma siamo così fighi, siamo così fighi, siamo così fighi.
Morti, morti, morti, morti.
Morti, morti, morti, morti.
Ma siamo fighi lo stesso, siamo fighi lo stesso, siamo fighi lo stesso.

Forza papà.
Forza papà.
Forza, forza.
Forza papà.

Monossido di carbonio.
Monossido di carbonio.

4. I FIORI (The Flowers)
I fiori che mi hai dato sono appassiti
E continuo a rifiutarmi di buttarli via.
Alcuni dei bulbi non si sono mai aperti del tutto
Ma potrebbero farlo, e allora aspetto e resto sveglia.

Mi è permesso tenere le cose che amo.
Non so mai se andrò a dormire.

I fogli attorno a me si stanno accumulando e distorcendo,
Regina la mummia dei libri in brossura, e allora che fare?
Prendo un coltello e lo passo tra i libri che possiedo,
E taglio, e taglio, e faccio bollire una zuppa di pietra.

Mi è permesso tenere le cose che amo.
Non so mai se andrò a dormire.

5. NOI (Us)
Hanno scolpito una statua di noi due
E l’hanno messa in cima a una montagna.
Ora i turisti vengono a fissarci,
Fanno esplodere le bolle delle loro cicche,
Fanno fotografie, si divertono. Si divertono.

Chiameranno una città come noi
E poi diranno che è solo colpa nostra.
Poi ci diranno due parole.
Poi ci diranno due parole
Perché hanno anni di esperienza.

Viviamo in un covo di ladri,
Rovistiamo tra le pagine in cerca di risposte.
Viviamo in un covo di ladri,
Ed è contagioso.

Indossiamo le nostre sciarpe come fossero cappi,
Ma non perché vogliamo il sonno eterno.
E anche se le nostre parti sono un po’ usurate,
Le nuove sono frutto di lavoro di schiavi che puoi tenere.

Viviamo in un covo di ladri,
Rovistiamo tra le pagine in cerca di risposte.
Viviamo in un covo di ladri,
Ed è contagioso.

Hanno scolpito una statua di noi due.
Hanno scolpito una statua di noi due.
I turisti vengono a fissarci.
Il marmo dello scultore manda i suoi saluti.
Hanno scolpito una statua di noi due.
Hanno scolpito una statua di noi due.
I nostri nasi hanno iniziato ad arrugginire.

Viviamo in un covo di ladri,
Rovistiamo tra le pagine in cerca di risposte.
Viviamo in un covo di ladri,
Ed è contagioso.

6. LA CANZONE DEL MARINAIO (Sailor Song)
Ti bacerà fino a farti sanguinare le labbra
Ma non si toglierà il vestito.
Americana.
Tropicana.

Tutti i marinai hanno dei demoni.
Cantano, “Oh Kentucky, perché mi hai tradito?
Se sono nato per solcare i mari, perché mi hai creato?
Sarei dovuto nascere in un altro stato.
Oh, resta con me…”

Perché Mary Anne è una puttana.
Mary Anne è una puttana.
Mary Anne è una puttana.
Mary Anne è una puttana.

Importa forse che le nostre ancore
Non siano nemmeno riuscite a raggiungere il fondo di una vasca da bagno?
E le vele riflettono la luna.
È un lavoro davvero strano.

Giochiamo a blackjack sul ponte,
Ancora sopra questa pozzanghera gigante.
Vestiti di bianco, ci accalchiamo in silenzio
Coi nostri missili
E ci mancano le ragazze che abbiamo lasciato a casa.
Oh, casa dolce casa.

Perché Mary Anne è una puttana.
Mary Anne è una puttana.
Mary Anne è una puttana.
Mary Anne è una puttana.

Ti bacerà fino a farti sanguinare le labbra
Ma non si toglierà il vestito.
Americana.
Tropicana.

7. SUSSURRO (Whisper)
– Regina, Regina.
– Cosa?
– Quando inizia quella canzone?
– Quale canzone?
– Quella che fa tipo, “Da na na na na na, da na na na na.”
– Oh, inizia tra un minuto, aspetta un attimo.
– Ok.
– Regina, dai, falla inziare!
– Inizia tra un secondo, aspetta.
– Inizia adesso.

8. IL TUO ONORE (Your Honor)
Ti ho baciato le labbra e ho sentito il sapore di sangue.
Ti ho chiesto cos’era successo e hai detto che c’era stata una rissa.
Mi hai detto, “Ho combattuto per il tuo onore ma tu non capiresti.”
Ti ho detto, “Tieniti stretto il tuo onore, vado a prenderti del ghiaccio per la mano.”

Oh, hai fatto a botte per il mio onore e non capisco,
Ma tieniti stretto il tuo onore, vado a prenderti del ghiaccio per la mano

Mi hai detto, “Forza baby, facciamo l’amore, è l’unica cosa che puoi fare per farmi stare meglio.”
Mi hai detto, “Forza, tiriamoti fuori da quella felpa.”
Ti ho detto, “Non bacio i perdenti e nemmeno i vincitori.
E non faccio a botte per onore perché nasciamo tutti peccatori.”

Fai i gargarismi con l’acqua ossigenata, vuoi una bistecca sull’occhio
Ma io sono vegetariana, e allora ho solo una pizza surgelata.
Mi dici che ti preoccupi per me e che non menti mai,
Che fai a botte per il mio onore ma io non riesco a capire perché.

Mary aveva un agnellino dal manto bianco come la neve,
Mi hai in mano e per te sono solo una puttana qualsiasi.
Ma so che cosa sono e so che cosa non sono,
E allora non farti figo, che tanto non farò la santa.

Fai i gargarismi con l’acqua ossigenata, vuoi una bistecca sull’occhio
Ma io sono pizzariana, e allora ho solo una pizza surgelata.
Mi dici che mi ami e che non menti mai,
Che fai a botte per il mio onore ma io non riesco a capire perché.

Fai a botte per il mio onore e io non capisco
Ma tieniti stretto il tuo onore, vado a prenderti del ghiaccio per la mano.

9. IL FANTASMA DEL FUTURO AZIENDALE (Ghost of Corporate Future)
Un uomo esce dal suo appartamento,
Piove e lui non ha l’ombrello,
Inizia a correre sotto ai ripari
Provando a salvarsi la giacca.
Provando a salvarsi la giacca.
Provando ad asciugarsi e asciugarsi e asciugarsi ma senza riuscirci.

Quando arriva alla banchina della metro piena di gente
Si toglie entrambe le scarpe
E mette il piede sul grosso sputo di qualcuno.
E tutti quello che lo vedono dicono, “Eww.”
Tutti quelli che lo vedono dicono, “Eww.”

Ma a lui non importa nulla
Perché ieri sera ha ricevuto una visita
Dal fantasma del futuro aziendale
Che gli ha detto, “Togliti entrambe le scarpe
Ogni volta che puoi,
Specialmente quando sono fradice.”

Poi ha aggiunto, “Immagina di andartene via,
Un giorno, per un viaggio di lavoro.
Quando ritorni a casa,
I tuoi figli sono cresciuti
E tu non hai mai fatto godere tua moglie.
I tuoi figli sono cresciuti
E tu non hai mai fatto godere tua moglie.”

“E la gente ti rende nervoso,
Pensi che il mondo stia finendo
E i tratti di tutti hanno iniziato, in qualche modo, a fondersi,
E tutto è fatto di plastica,
E tutti sono sarcastici,
E tutto il tuo cibo è surgelato,
E ha bisogno di esser scongelato.”

“Penseresti che il mondo sta finendo.
Penseresti che il mondo sta finendo.
Penseresti che il mondo sta finendo proprio adesso.”

“Bé, forse dovresti bere molto meno caffè
E non guardare mai il TG delle dieci.
Forse dovresti baciare qualche bella persona
O farti di metanfetamine, o entrambi.”

“Forse dovresti tagliarti i capelli da solo,
Può essere davvero divertente.
Non ti costa niente
E ricrescono sempre.
I capelli crescono anche dopo la morte.”

“E le persone sono solo persone,
Non dovrebbero innervosirti.
Il mondo è eterno,
Viene e va,
E se non butti la tua plastica
Le strade non saranno poi così plastiche,
E se baci qualcuno
Sia tu che lei starete facendo pratica.”

“Il mondo è eterno,
Mettiti palle di terra in tasca.
Mettiti palle di terra in tasca
E togliti entrambe le scarpe.

“Perché le persone sono solo persone.
Le persone sono solo persone.
Le persone sono solo persone come te.”

Il mondo è eterno,
Viene e va.
Il mondo è eterno,
Viene e va.

10. CHEMIO LIMO (Chemo Limo)
Ho fatto un sogno.
Il croccante, croccante Benjamin Franklin e il dottore
Stavano facendo i babysitter per i miei quattro bambini.

Poi, nel mio sogno,
Ho mandato a cagare il dottore.
Lui mi ha detto, “Se non vuoi farlo,
Allora non devi farlo.”
Mi ha detto, “La verità è che starai bene, ad ogni modo.”

Poi, nel mio sogno,
Il croccante, croccante Benjamin Franklin e il dottore
Sono andati a parlare con il mio capo.

Gli hanno detto qualcosa su polizze d’assicurazione
E hanno tenuto la porta chiusa.
Non riuscivo né a vederli né a sentirli.

Quando sono usciti, mi hanno detto,
“Starai bene, ad ogni modo.”
E io ho sorriso perché lo sapevo fin dall’inizio.

No grazie, no grazie, no grazie, no grazie.
Non devo pagare questa roba.
Non mi posso permettere una chemio come non posso permettermi una limousine,
E preferirei comunque ogni giorno guidare una limousine.

No grazie, no grazie, no grazie, no grazie.
Non morirò così.
Non mi posso permettere una chemio come non posso permettermi una limousine,
E oltretutto mi sto stancando,
Mi sto stancando e mi sta facendo morire.

Sai che un giorno voglio andare in pensione,
E me ne andrò con stile.
Me ne andrò con stile.

Questa roba mi sta stancando.
Mi sta stancando,
Mi sta facendo morire.
Me ne andrò con stile.
Me ne andrò con stile.

Quando mi sono svegliata
I miei figli erano in silenzio.
Mi sono accorta subito che era un altro sogno
E ho chiamato il noleggio di limousine.

Poi mi sono vestita
E ho vestito anche i bambini.
La limousine è arrivata
E noi, in fila, siamo entrati.

Il dottore ci ha chiesto dove eravamo diretti.
Gli ho detto, “Signore, andiamo verso ovest.”
E lui mi ha ascoltato, obbediente.

Sophie voleva solo ascoltare la radio della BBC.
Michael mi era in braccio e mi sussurrava
Quello che pensava dei cattivi.

Jacqueline si comportava da grande,
Con la sua tazza di tè a guardare fuori dalla finestra.
E Barbara era identica a mia madre.
Oh, la mia Barbara è così uguale a mia madre!

No grazie, no grazie, no grazie, no grazie.
Non devo pagare questa roba.
Non mi posso permettere una chemio come non posso permettermi una limousine,
E preferirei comunque ogni giorno guidare una limousine.

No grazie, no grazie, no grazie, no grazie.
Non morirò così.
Non mi posso permettere una chemio come non posso permettermi una limousine,
E oltretutto mi sto stancando,
Mi sto stancando e mi sta facendo morire

Sai che un giorno voglio andare in pensione,
E me ne andrò con stile.
Me ne andrò con stile.

Questa roba mi sta stancando.
Mi sta stancando,
Mi sta facendo morire.
Me ne andrò con stile.
Me ne andrò con stile.

11. CERTI GIORNI (Somedays)
Certi giorni non sono affatto tuoi.
Vanno e vengono
Come se fossero di qualcun altro.
Vengono e ti lasciano dietro il viso di qualcun altro,
Uno più severo del tuo,
E più freddo del tuo.

Arrivano in silenzio,
Spazzano tutto e poi se ne vanno.
E non senti nemmeno un asse del pavimento scricchiolare.
Sono molto più forti
Degli amici che provi a tenerti
Vicino.

In centro, in centro.
Non sono qua.
Non più, me ne sono andata.
Non chiamatemi, non scrivete.

Amo tua figlia,
Voglio avere suo figlio.
Amo tua figlia.
Per favore, posso?

In centro, in centro.
Non sono qua.
Non più, me ne sono andata.
Non chiamatemi, non scrivete.

Me ne sono andata.
Non chiamatemi, non scrivete.
Non chiamatemi, non chiamatemi, non chiamatemi.
Non scrivete, non scrivete, non scrivete.
Non scrivete, non scrivete.

Certi giorni non sono affatto tuoi.
Vanno e vengono come se fossero di qualcun altro.
Vengono e ti lasciano dietro il viso di qualcun altro,
Uno più severo del tuo,
E più freddo del tuo.

One thought on “Traduzione: Regina Spektor – Soviet Kitsch

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...