Home

Age Of ADz

Possiamo farcela. Abbiamo fatto la cazzata, non abbiamo imparato nulla, continuiamo ad essere quelli di prima. Ma possiamo farcela ad essere felici tutti e due, anche dopo tutto questo casino.

1. Futile Devices
2. Too Much
3. Age of Adz
4. I Walked
5. Now That I’m Older
6. Get Real Get Right
7. Bad Communication
8. Vesuvius
9. All for Myself
10. I Want to Be Well
11. Impossible Soul

1. FUTILI DISPOSITIVI (Futile Devices)
È passato tanto, tanto tempo da quando
Ho memorizzato la tua faccia.
Sono passate quattro ore da quando
Ho vagato per il tuo appartamento.

E quando dormo sul tuo divano
Mi sento davvero al sicuro,
E quando porti le coperte
Mi copro il viso.

Sì,
Ti amo.
Sì,
Ti amo.

E quando suoni la chitarra
Sento le corde ronzare.
Il metallo vibra sotto
Le tue dita.

E quando lavori all’uncinetto
Mi sento incantato e orgoglioso,
E ti direi che ti amo
Ma è difficile dirlo ad alta voce.

E allora non lo dirò proprio,
E non mi tratterrò a lungo.

Ma tu sei la vita
Che mi è sempre servita.
Ti considero un fratello,
Anche se sembra stupido.

E le parole sono futili dispositivi.

2. TROPPO (Too Much)
Se fossi un uomo diverso,
Se avessi gli occhi rossi di sangue
Avrei potuto leggere il tuo cuore,
Avrei potuto leggere i tuoi pensieri.
Ma adesso sono solo,
Scateno una rissa.
E allora prendi il tuo ariete,
Amore, voglio vederlo.

Troppo dipende da questo,
C’è troppo, troppo, troppo amore.
Troppo dipende da questo,
C’è troppo, troppo, troppo amore.
Troppo dipende da questo,
C’è troppo, troppo, troppo amore.
Ad ogni modo, troppo dipende da questo.

E forse parlo troppo veloce,
Forse parlo troppo.
Dammi una risata sensibile
O dammi un tocco sensibile.
Anche se avrei potuto baciarti,
Anche se non sono riuscito a fare richiesta,
Mi dispiace davvero se ci ho provato.
Amore, voglio vederlo.

Troppo dipende da questo,
C’è troppo, troppo, troppo amore.
Troppo dipende da questo,
C’è troppo, troppo, troppo amore.
Troppo dipende da questo,
C’è troppo, troppo, troppo amore.
Ad ogni modo, troppo dipende da questo.

3. L’ERA DEGLI SPOT (The Age of Adz)
(Oh oh oh oh) Marcisce.
(Oh oh oh oh) Marcisce.
(Oh oh oh oh) Marcisce.
(Oh oh oh oh) Marcisce.

Bé, ti conosco
Solo da poco tempo,
Ma è come se ti conoscessi,
È come se ti avessi visto
Quando la Terra era divisa in cinque.

E, nelle tue parole,
Dovrei lasciarlo uscire,
Ti guarderei morire
Ma sono un osservatore,
Ti vedo guardarla
E sei nel tuo aldilà.
Questa è l’era degli spot,
La vita eterna.

Eviterò di provarci,
Eviterò di preoccuparmi.
Sei la bugia,
Ti vediamo provare
Ad essere qualcosa
Che non sei, pensiamo che tu sia simpatico.

Le circostanze
Di ciò che ho pensato,
Adesso riesco a vederle.
Non sarei così,
Non mi sentirei così
Ma è incontrollabile.
Questa è l’era degli spot,
La vita eterna.

Quando muore, quando muore marcisce,
E quando vive, quando vive
Ci mette tutto sé stesso.
Questa è l’era degli spot,
La vita eterna.

Marcisce,
Ci mette tutto sé stesso.
Questa è l’era degli spot,
La vita eterna.

In ogni riflesso
Vedo il tuo metodo.
Vedo tutto.
E che mi dici di te?
E che mi dici di me?
Siamo i più persi tra i persi?

Non parlare troppo presto,
Non essere frutto del telaio,
Non eccitarti
Perché quello che vedi
Non è una fantasia,
Non è qualcosa che crea, è qualcosa che dà.
Questa è l’era degli spot,
La vita eterna.

In ogni riflesso
Lo vedo menzionato,
Vedo tutto.
Lo splendido casino
Del tuo viso ci ha impressionati,
Ha imposto tutta la sua arte.
Questa è l’era degli spot,
La vita eterna.

Quando muore, quando muore marcisce,
E quando vive, quando vive
Ci mette tutto sé stesso.
Questa è l’era degli spot,
La vita eterna.

Marcisce,
Ci mette tutto sé stesso.
Questa è l’era degli spot,
La vita eterna.

Quando morirò, quando morirò marcirò
Ma quando sono vivo, quando sono vivo
Ci metterò tutto me stesso.
Quando morirò, quando morirò marcirò
Ma quando sono vivo, quando sono vivo
Ci metterò tutto me stesso.

Gloria! La Gloria resta!
Vittoria! Vittoria!
Vive dentro tutti noi.

Gloria! La Gloria resta!
Vittoria! Vittoria!
Vive dentro tutti noi.

Non ho più voglia di combattere,
La vita non fa per me.
Non ho più voglia di combattere,
La vita non fa per me.

Ti conosco
Solo da poco tempo,
E sento che il mio benvenuto dovrebbe stancarsi,
Dovrei andare avanti.

Perché le mie intenzioni erano buone intenzioni,
Avrei potuto volerti bene,
Avrei potuto cambiarti.
Non sarei così,
Non mi sentirei così
Consumato da pensieri egoisti.

Mi dispiace se sembro schivo,
Consumato da pensieri egoisti.
È solo che ti voglio ancora tanto bene,
È tutto l’amore che ho.

4. ME NE SONO ANDATO (I Walked)
Amore, mi puoi guardare adesso?
Per te sono già morto,
Ma vorrei spiegarti quello che non sono riuscito a spiegare in passato.
Qualsiasi cosa tu non sia riuscita a fare o a dire.
Mi dispiace che il peggio sia arrivato
Perché mi merito qualcosa di più,
Perché mi merito almeno il rispetto di un bacio d’addio.

Dimmi, mi pensi?
Come io penso a te.
Perché non avrei potuto mandar via il tocco del tuo respiro sul mio braccio,
Perché è rimasto in me, come un epiteto.
Mi dispiace che il peggio sia arrivato
Perché sono sul pavimento,
Nella stanza in cui quella fu l’ultima volta che quella notte ci toccammo.

Me ne sono andato perché te ne sei andata,
Ma probabilmente non arriverò molto lontano.
Quello che hai detto mi ha fatto venire un pensiero,
Ma non mi aspetto nulla di più.

Non sarei scappato,
Ma non riesco a sopportare il fatto che sia stato io, che sia colpa mia.
Non dovrei sentirmi così perso,
Ma non ho più nulla da amare.

Amore, volgerai lo sguardo da me?
Sono già morto,
Ma sono venuto a spiegarti perché ho sporcato così tanto il pavimento.
Quando te ne sei andata sono impazzito,
Ho fatto una pazzia con il petto di un cane.
Sono scappato nella notte
Con un coltello ficcato nel petto, voglioso della tua vita senza amore.

Me ne sono andato perché te ne sei andata,
Ma probabilmente non arriverò molto lontano.
Quello che hai detto mi ha fatto venire un pensiero,
Ma non mi aspetto nulla di più.

Non sarei scappato,
Ma non riesco a sopportare il fatto che sia stato io, che sia colpa mia.
Non dovrei sentirmi così perso,
Ma non ho più nulla da amare.

Me ne sono andato perché te ne sei andata.

5. ADESSO CHE SONO PIÙ VECCHIO (Now That I’m Older)
Mi sembra che adesso sia diverso.
Non ero ancora così vecchio,
Forse non ero saggio.
Avevo perso da qualche parte qualsiasi cosa avessi.
Non ti avevo dimenticata.
Lo vedevo correre in se stesso,
E poi chiamai il tuo nome.
Non è rimasto molto dell’uomo che ero,
Sento così tanto il giusto e lo sbagliato.
Poi mi svegliai, confuso,
Il tuo vestito riporta a te,
Non prenderla male, non eccitarti,
Volevo così tanto riposarmi
Ora che sono più vecchio.
E così sia, dell’amore.

L’uomo silenzioso scende,
Vestito di colori radiosi.
Lo vedi tu stessa,
Dimostrare il mio amore per te.
Pensavo di essere così innamorato,
E alcuni dicono che non era vero.
Adesso che sono più vecchio.
Adesso che sono più vecchio.
Adesso che sono più vecchio.
Adesso che sono più vecchio.

C’è un viaggio così lungo,
E adesso che sono più vecchio
Qualcun altro può capirlo al mio posto.
Un viaggio così lungo,
Adesso che sono più vecchio.

6. FA SUL SERIO, FA I CONTI (Get Real Get Right)
So che lo vuoi,
So che vuoi davvero farlo nel modo giusto.
Hai abbandonato,
Mi hai scambiato per qualcun altro?
Hai detto che potevo non nascondermi,
E dormi con un fucile accanto.
Fai discorsi,
Fai discorsi a destra e a sinistra.
Segui quelle morti create.
Destino, salvami dalla sua furia.
Navicella spaziale a casa di notte.
Profeta, dì che cosa ti passa per la testa.

Sai che devi davvero
Fare i conti con il Signore.

Visita il futuro,
Visita il futuro dallo spazio profondo.
Un anello di fuoco,
Un anello di fuoco ti cade in faccia.
Sogni l’era oscura,
Sogni l’era oscura della tua gioventù.
Considera il pericolo
Considera il pericolo in movimento.
Profeta, Reale, Prete e Re,
(So che lo vuoi, so che lo vuoi davvero)
Padrone dalla pelle di serpente ai tuoi piedi.
(So che lo vuoi, so che lo vuoi davvero)
Sbarra le porte dei bagni,
(So che lo vuoi, so che lo vuoi davvero)
Trova alcune cose che non puoi ignorare.
(So che lo vuoi, so che lo vuoi davvero)

So che devi davvero
Fare i conti con il Signore.
Sai che devi davvero
Fare i conti con il Signore.

So che ti ho causato problemi,
So che ti ho fatto male
Ma devo fare la cosa giusta,
Devo farmi un favore e fare sul serio,
Fare i conti con il Signore.
So di aver perso la mia coscienza,
So di aver perso ogni vergogna.
Devo farmi un favore e fare sul serio,
Fare i conti con il Signore.
So di averti sempre amata,
So dove sono sempre stato
Ma devo fare la cosa giusta
Devo farmi un favore e fare sul serio,
Fare i conti con il Signore.

Fare sul serio, fare i conti,
Perché non verrai distratto dai segni.
Non essere distratto da loro,
Fatti un favore e fa sul serio,
Fa i conti con il Signore.
Fa sul serio, fa i conti
Perché non verrai distratto dai segni.
Non essere distratto da loro
Fatti un favore e fa sul serio,
Fa i conti con il Signore.
Fa sul serio, fa i conti con il Signore.

7. CATTIVA COMUNICAZIONE (Bad Communication)
Parlerò, ma so che non mi ascolterai.
Oh, non l’avresti detto anche se volevi.
Non guardare, non andartene quando ti parlo.
Lo sopporterò, ma so che non dovrei.

Anche se mi manca qualcosa, mi noterai lo stesso?
Ti ho detto di non seguire ciò che non riesci a vedere.
Oh, ti amo.
Ti amo.

In qualche modo vorrai vada come vuoi tu, l’alba,
E così non sarei il premio di questa cosa che so essere giusta.
Non scherzare così con me, non sto ridendo.
Oh, ti amo.
Ti amo.

8. VESUVIO (Vesuvius)
Vesuvio, eccomi qua,
Sei tutto ciò che ho.
Fuoco dei fuochi, sono insicuro
Perché tutto è stato inserito in un piano.

Anche se so che non ce la farò
Adesso posso essere deriso
Perché, sia in vita sia nella morte,
Preferirei bruciare piuttosto che vivere indebitato.

Vesuvio, sei uno spirito?
O i simboli della luce? O una presenza fantastica?
Nel tuo petto porto la forma,
Il cuore della terra e le armi del calore.

Vesuvio, il tragico giuramento,
L’hai distrutto con l’elegante fumo.
Oracolo, alla fine ho capito,
Erano i festeggiamenti di un entusiasmo permanente.

Vesuvio, oh, sii gentile,
Non è successo, no, non è stato ditto.
Sufjan, segui il sentiero,
Ti condurrà ad un articolo di morte eminente.

Sufjan, segui il tuo cuore,
Segui la fiamma o cadi sul pavimento.
Sufjan, il panico dentro,
Lo spirito assassino che non puoi ignorare.

Vesuvio, fuoco dei fuochi,
Seguimi ora che favorisco lo spirito.
Seguimi ora o seguimi nella morte,
Perché deve essere così difficile?

9. TUTTO PER ME (All for Myself)
Calcarlo, essere in fuga, calcarlo, essere in fuga.
Non era su di me, era solo un sasso nella scarpa.
Poi i problemi vennero ad appollaiarsi su di noi, l’impazienza e il nostro bus dipinto.
Ti tenevo vicina, vicina al mio orecchio.

Partimmo una volta, con camicie piegate, il petto peloso, preparati.
Voglio tutto, voglio tutto per me.
Metterò le cose a posto tra i tuoi occhi, la tua scapola, la tua vita in fuga.
Voglio tutto, voglio tutto per me.

Sto migliorando con il tempo, sto migliorando baciando la mano.
Prometto che non darò problemi
Perché sto bene, sono in debito, impressioni del letto disfatto.
Ti culli accanto a me, vicina al mio orecchio.

Partimmo una volta, dimenticammo le nostre camicie, il petto peloso e parole tutte nuove.
Voglio tutto, voglio tutto per me
Perché nella terra sento il tuo profumo, il ragazzo a bagno, la fantastica visione.
Voglio tutto, voglio tutto per me.

10. VOGLIO STARE BENE (I Want to Be Well)
Pensare che stavolta sarei morto,
Isolato nella stanza dove il letto si alza.
Fotografiche persone normali ovunque.
Storie straordinarie, storie ordinarie, storie ordinarie.

Troverò il sonno, troverò la pace, o nella morte dormirai con me.

Capire che è stata colpa mia.
O almeno,è a questo sono arrivato: la vita non è
Amare solo qualcuno (le persone normali sono ovunque).
Le persone straordinarie sono, le persone normali sono, le persone normali sono.

Ovunque guardi, ovunque ti giri,
La malattia ti controlla, in attesa del suo turno.

Ho affrontato la cosa in modo sbagliato?
Ho voluto distruggermi intenzionalmente?
Sto soffrendo nel rumore, sto soffrendo (toccando un corpo normale)
Nel bruciore che scaturisce dal bruciore (isteria normale)
Che non mi dà pace, che non mi dà riposo (isteria straordinaria).

E allora fatti un piacere, o fatti morire per cause normali.
O fatti un favore, o fatti morire per cause normali.

Alla malattia piace cacciare chi si sente solo, cacciare chi si sente solo,
E quando morde, oh, sarebbe meglio essere già morti, sarebbe meglio arrendersi.

Voglio stare bene, voglio stare bene,
Voglio stare bene, voglio stare bene.

E ti perdono, anche
Ora che mi stai soffocando in quel modo,
Con la pillola, il demone e l’avvolgente shalom
In una conversazione,
Sotto il tremendo peso di
Un’antica folla là fuori
Vestita da assassina.

Cazzo, non sto scherzando,
Non sto, non sto, non sto scherzando.

E dovrei baciarti anche ora che mi hai preso in quel modo,
Con la pillola o il demone, ora che il mio corpo sta cambiando?
Apparizioni andate storte
Mi circondano da ogni lato,
E, da dentro, vedo cambiamenti spaventosi.

Cazzo, non sto scherzando,
Non sto, non sto, non sto scherzando.

11. ANIMA IMPOSSIBILE (Impossible Soul)
Donna, dimmi che cosa vuoi e mi calmerò
Senza dissanguarmi, con quel cuore spezzato che hai pugnalato per un’ora.

Donna, stavo impazzendo perché voglio che tu sappia,
Mia amata, che sei l’unico amore della mia impossibile anima.
Donna, promettimi che non te ne andrai e che rimanderai tutto il tuo dolore.

Mi stavo imparruccando, avevo troppi pensieri, non riuscivo ad arrivare a te
E tu hai detto quello che volevi, ridevi di ogni cosa,
Ma so che non te ne andrai, non per una lezione o l’altra,
Devo darlo per spacciato alla mia impossibile anima?
E, in sogno, me n’ero andato senza di te ma non troppo lentamente,
Per paura di spegnere tutto, prima di mettere le cose a posto per l’anima impossibile.

E, se solo riuscissi a raggiungerti, ti direi tutta la vita quello che non sono riuscito a cantare,
Non sarei un disastro che prova ad essere qualcosa che non è mai stato.

Sembra che io abbia sbagliato, stavo inseguendo qualcosa che se n’era già andato
Nel nero della notte, e adesso so che non è per niente quello che volevo.
E tu dicesti qualcosa come “Tu vuoi solo il mondo per te stesso”,
Ma tutto quello che voglio è un amore perfetto.
Anche se so che è una cosa piccola, voglio amore per tutti noi.

Se solo riuscissi a raggiungerti, ti direi tutta la vita quello che non sono riuscito a cantare,
Sto provando ad essere qualcosa che non sono mai stato.

Vuoi avere paura? Vuoi avere paura?
Perché la vita in gabbia, dove si forma il coraggio, corre profonda sulla scia,
Perché le cose più spaventose non sono schiave nemmeno la metà di quanto lo sia tu.

Non distrarti, non distrarti.
Vuoi essere sola? Vuoi essere sola?
Perché la vita invece è un percorso di morale,
La testa ed il posto in voli impossibili, interessarsi a libri.

Non distrarti, non distrarti.
Vuoi amarmi di più? Vuoi amarmi di più?
Perché l’amore è un seme che, se annaffiato con il dolore,
È maledetto dalla stessa cosa che ha generato la sua vergogna.
Vale la pena lavorarci così tanto?

Non distrarti, non distrarti.
Non sei riuscita a provare gioia? (No, non voglio stare male)
Non sei riuscita a provare gioia? (No, non voglio stare male)
Te ne sei andata finalmente, invece di vivere una vita stanca e perduta
Che dibatteva della sua stessa morte nel linguaggio degli spiriti?

Non distrarti, non distrarti.
Non sei riuscita a provare gioia? (No, non voglio stare male)
Non sei riuscita a provare gioia? (No, non voglio stare male)
Perché la vita in gabbia, dove si forma il coraggio, corre profonda sulla scia,
Perché le cose più spaventose non sono schiave nemmeno la metà di quanto lo sia tu.

Non distrarti, non distrarti.
Non distrarti, non distrarti adesso.

Stupido uomo alla finestra, non sono mai riuscito a riposare.
Tutta la mia gioia, tutto quello che importava, non sono mai riuscito a riposare
Da tutto quello che mi è piaciuto, da tutto quello che raccoglievo, non sono mai riuscito a riposare.
Stupido uomo alla finestra, non sono mai riuscito a riposare.
(Giudizio, giudizio)

Non vergognarti alla finestra, scendi e dà il tuo meglio.
Oh, gioia alla finestra, non sono mai riuscito a riposare.
Stupido uomo alla finestra, non sono mai riuscito a riposare
Da tutto quello che mi è piaciuto, da tutto quello che raccoglievo, non sono mai riuscito a dare il meglio.

Adesso so che non era sicuro, non era per niente sicuro respirare.
Oh, so che non era sicuro, non era per niente sicuro respirare.
(Non era sicuro, non era sicuro)
Adesso so che non era sicuro, non era per niente sicuro respirare.
(Non era sicuro, non era sicuro)
Oh, so che non era sicuro, non era per niente sicuro respirare.

(Tieni duro Sufjan, tieni duro Sufjan.)

È una vita lunga, è meglio darsi un pizzicotto,
Rimettersi a posto la faccia, fare la cosa giusta.
È una vita lunga, è meglio darsi un pugno,
Rimettersi a posto la faccia, stare con la schiena dritta.

È una vita lunga, c’è solo un’ultima possibilità.
Potresti stare molto meglio. Vuoi ballare?
È una vita lunga, è meglio darsi un pizzicotto,
Rimettersi a posto la faccia, stare con la schiena dritta.

Ragazzo, insieme possiamo fare molto di più!
È meglio farsi una vita, farsi una vita, farsi una vita, farsi una vita.
Ragazzo, insieme possiamo fare molto di più!
È meglio trovare l’amore, trovare l’amore, trovare l’amore, trovare l’amore.
Ragazzo, insieme possiamo fare molto di più!
È meglio fare la cosa giusta, fare la cosa giusta, fare la cosa giusta, fare la cosa giusta.
Ragazzo, insieme possiamo fare molto di più!
Non è così impossibile! Non è così impossibile!

È una vita lunga, è meglio darsi un pizzicotto,
Rimettersi a posto la faccia, abbandonarsi agli eventi.
È una vita lunga, è meglio darsi un pizzicotto,
Rimettersi a posto la faccia, stare con la schiena dritta.

È una vita lunga, c’è solo un’ultima possibilità.
Potresti stare molto meglio. Vuoi ballare?
È una vita lunga, è meglio darsi un pizzicotto,
È possibile? È possibile?

Ragazzo, insieme possiamo fare molto di più!
È meglio farsi una vita, farsi una vita, farsi una vita, farsi una vita.
Ragazzo, insieme possiamo fare molto di più!
È meglio trovare l’amore, trovare l’amore, trovare l’amore, trovare l’amore.
Ragazzo, insieme possiamo fare molto di più!
È meglio fare la cosa giusta, fare la cosa giusta, fare la cosa giusta, fare la cosa giusta.
Ragazzo, insieme possiamo fare molto di più!
Non è così impossibile! Non è così impossibile!

È una vita lunga, è meglio darsi un pizzicotto,
Rimettersi a posto la faccia, fare la cosa giusta.
È una vita lunga, è meglio darsi un pugno,
Rimettersi a posto la faccia, stare con la schiena dritta.

Alla luce sbagliata, tutto è opportunità.
Ho ragione? Vuoi ballare?
Alla luce giusta, è un miracolo,
Sono possibilità. Vuoi ballare?

Ragazzo, insieme possiamo fare molto di più!
È meglio farsi una vita, farsi una vita, farsi una vita, farsi una vita.
Ragazzo, insieme possiamo fare molto di più!
È meglio trovare l’amore, trovare l’amore, trovare l’amore, trovare l’amore.
Ragazzo, insieme possiamo fare molto di più!
È meglio fare la cosa giusta, fare la cosa giusta, fare la cosa giusta, fare la cosa giusta.
Ragazzo, insieme possiamo fare molto di più!
Non è così impossibile!

Non ho mai voluto farti male.
Il mio fardello ha il peso di una piuma.
Non ho mai voluto prenderti in giro,
Ho solo cercato di stare bene, ad ogni modo.

E poi mi dici:
Ragazzo, possiamo fare molto di più.
Ragazzo, possiamo fare molto di più.
Ragazzo, insieme possiamo fare molto di più.
Ragazzo, insieme possiamo fare molto di più.

Non sono che un egoista,
Non sono che un fratello privilegiato.
Pensi che avrei passato qua la notte?
Pensi che ti avrei amata per sempre?

E poi mi dici:
Ragazzo, possiamo fare molto di più.
Ragazzo, possiamo fare molto di più.
Ragazzo, insieme possiamo fare molto di più.
Ragazzo, insieme possiamo fare molto di più.
Devo dirtelo:
Ragazza, non voglio niente di meno.
Ragazza, non voglio niente di meno.
Ragazza, non voglio niente di meno che il piacere.
Ragazza, non voglio niente di meno che il piacere.

Devo dirtelo.
Ragazzo, abbiamo fatto così tanto casino.
Ragazzo, abbiamo fatto così tanto casino.
Ragazzo, insieme abbiamo fatto così tanto casino.
Ragazzo, insieme abbiamo fatto così tanto casino.

2 thoughts on “Traduzione: Sufjan Stevens – The Age of Adz

  1. Pingback: RUMORE Londra: Sufjan Stevens alla Royal Festival Hall ci ricorda gentilmente che moriremo tutti ma che non è poi davvero un problema - RUMORE

  2. Pingback: RUMORE Londra: Sufjan Stevens alla Royal Festival Hall ci ricorda gentilmente che moriremo tutti ma che non è poi davvero un problema - RUMORE

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...