Home

our-endless-numbered-days

I bambini giocano in cortile, volano sull’altalena, si sbucciano le ginocchia sul brecciolino. Noi li stiamo a guardare dalla veranda, e il South Carolina non è mai sembrato così bello.

1. On Your Wings
2. Naked As We Came
3. Cinder and Smoke
4. Sunset Soon Forgotten
5. Teeth in the Grass
6. Love and Some Verses
7. Radio War
8. Each Coming Night
9. Free Until They Cut Me Down
10. Fever Dream
11. Sodom, South Georgia
12. Passing Afternoon

1. SULLE TUE ALI (On Your Wings)
Dio, c’è oro nascosto sottoterra, nel profondo.
Dio, c’è un impiccato che vuole venire a farsi un giro.

Come ci alziamo quando nasciamo,
Come corvi tra spighe di grano.
Sulle loro ali, sulle nostre ginocchia,
Strisciamo, distratti, verso il mare.
Dio, dacci amore nel tempo che ci rimane.

Dio, ci sono armi che spuntano dalle nostre ossa.
Dio, ogni strada ci conduce sempre più lontano da casa.

Tutti questi uomini che hai creato,
Come appassiamo all’ombra
Dei tuoi alberi, sulle tue ali
Veniamo portati verso il mare.
Dio, dacci amore nel tempo che ci rimane.

2. NUDI COME VENIMMO AL MONDO (Naked As We Came)
Lei dice, “Svegliati, è inutile fare finta.”
Io continuerò a rubarla, a respirarla.
Gli uccelli stanno iniziando a migrare, è la fine d’autunno,
Uno di noi morirà tra queste braccia.
Con gli occhi aperti, nudi come venimmo al mondo.
Uno di noi spargerà le ceneri dell’altro attorno al cortile.

Lei dice, “Se me ne andrò prima di te, caro,
Non lasciarmi sprecata, sottoterra.”
Io sono steso e sorrido come i nostri bambini che dormono,
Uno di noi morirà tra queste braccia.
Con gli occhi aperti, nudi come venimmo al mondo.
Uno di noi spargerà le ceneri dell’altro attorno al cortile.

3. BRACI E FUMO (Cinder and Smoke)
Dammi la mano,
Il cane che vaga per il giardino
È sporco di fango
E si sta trascinando dietro i vestiti di tua madre.
Braci e fumo,
Il serpente trovato in cantina.
L’ombra del ginepro,
La fattoria sta bruciando.

Dammi la mano
E prenditi ciò che vuoi, stanotte.
Io te lo darò, veloce
E alto come la fiamma che si innalza.
Braci e fumo,
Alcuni sussurrano dietro agli alberi.
Il ginepro si piega,
Come se tu stessi ascoltando.

Dammi la mano,
Tua madre è ubriaca mentre tutti
I pompieri scuotono
Una foto della zia di tuo padre.
Braci e fumo,
Mi chiederai di pregare perché piova.
Con la bocca piena di cenere,
Pregherai perché bruci di nuovo.

4. UN TRAMONTO PRESTO DIMENTICATO (Sunset Soon Forgotten)
Che questo tramonto venga presto dimenticato,
Tuo fratello se n’è andato, rasato e pazzo.
Abbiamo imparato a nascondere le nostre bottiglie nel pozzo
Insieme a ciò che vale la pena mantenere, il sole continua ad affondare
Sempre più in basso, ancora una volta.
Sempre più in basso, e se n’è andato ancora.

Che questo tramonto venga ricordato,
Questa strada scarabeo canta a voce bassa, piacevole.
Quei bambini cerotto hanno fatto scappare il tuo cane,
Lei corre e torna da te, il sole continua ad affondare
Sempre più in basso, ancora una volta.
Sempre più in basso, e se n’è andato ancora.

5. DENTI NELL’ERBA (Teeth in the Grass)
E quando mi darai i tuoi vestiti,
E quando finalmente saremo amanti,
Aria fresca, profumo nel tuo naso,
Ci saranno denti nell’erba.

E quando mi darai la tua casa,
Quando finalmente saremo fratelli,
Ci sarà cibo nelle nostre bocche,
Ci saranno denti nell’erba.

E quando vorremo più nulla,
Quando saremo tutti brillanti e veloci,
Quando tutti i domani saranno scomparsi,
Ci saranno denti nell’erba.

6. AMORE E QUALCHE VERSO (Love and Some Verses)
L’amore è un vestito lungo
Che indossi per nascondere le tue ginocchia.
Adoro poterti dire in faccia
“Amerò solo te.”
Per la tua confusione e la tua eccitazione,
Quali vestiti terrai da parte?
Un giorno ti disegnerò in un altro modo,
Posso essere intrecciato tra i tuoi capelli?

Amore e qualche verso che ascolti,
Dì quello che non puoi dire.
Adoro poterti dire in faccia
“Ti amerò in quel modo.”
Dalla tua incostante soddisfazione,
Che cosa sceglierai di condividere?
Un giorno ti disegnerò in un altro modo,
Posso essere intrecciato tra i tuoi capelli?

7. RADIO GUERRA (Radio War)
Il vino l’ha forse fatta sognare
Della lontana, distante primavera?
O di un letto pieno di galline,
O del fantasma di un amico?

Mentre piangeva sul letto
Aveva una pistola sul comodino
E una lettera scritta da lui
Da una secca nave affondata.

E le rotaie porteranno
A casa tutti i feriti
E io sarò solo,
Addio, Sarah Jones.

Adesso stiamo stesi per terra
Mentre Radio Guerra
Si fa strada tra l’aria
Della morta piazza del mercato.

E la bestia mai vista
Si lecca i suoi rossi talloni.
Sarah maledice il freddo,
“Basta neve, basta neve, basta neve.”

8. OGNI NOTTE CHE VIENE (Each Coming Night)
Dirai, quando me ne sarò andato,
“Il mio amante è venuto da me e andavamo a letto
In stanze sconosciute, ma fino ad ora…”

Gli dirai, quando me ne sarò andato,
“Ho amato tuo figlio per le sue braccia robuste,
Entrambi abbiamo imparato a cullarci e a vivere senza…”

Dirai, quando me ne sarò andato,
“Il corpo di tuo padre era il giorno del giudizio,
Entrambi ci tuffammo e risalimmo sulla riva del fiume.”

Mi dirai, quando me ne sarò andato,
“La tua faccia è svanita ma la sento ancora vicina
Perché la luce stringe un patto con ogni notte che viene.”

9. LIBERO FINCHÈ NON MI ABBATTERANNO (Free Until They Cut Me Down)
Quando gli uomini mi porteranno all’albero del diavolo
Sarò libero e splendente come prima.
Papà, non dirmi quello che avrei dovuto fare,
È lei, è lei che mi ha supplicato,
“Portami, portami a casa.”

Quando il vento mi avvolge come la mano della mietitrice
Dondolerò libero finché non mi abbatteranno.
Papà, non dirmi quello che avrei potuto fare,
È lei, è lei che mi ha supplicato,
“Portami, portami a casa.”

Quando il mare mi prenderà come le braccia di mia madre
Respirerò, libero come ogni parola di Dio.
Papà, non dirmi quello che avresti fatto,
È lei, è lei che mi ha supplicato,
“Portami, portami a casa.”

10. SOGNO FEBBRICITANTE (Fever Dream)
Un giorno la sua silhouette alla porta
Mi parlerà.
L’ala di un uccello alla finestra.
A volte la sentirò dormire,
Il suo sogno febbricitante,
Un linguaggio sul suo viso.

Voglio i tuoi fiori come i bambini vogliono l’amore di Dio,
O forse tanto quanto è sicuro che giunga il domani.

Un giorno, come pioggia sul pianerottolo,
Lei mi coprirà
Con grazia, in tutto ciò che offre.
A volte vorrei solamente chiederle
Quali parole oneste
Può permettersi di pronunciare, come…

“Voglio i tuoi fiori come i bambini vogliono l’amore di Dio,
O forse tanto quanto è sicuro che giunga il domani.”

11. SODOMA, SOUTH GEORGIA (Sodom, South Georgia)
Papà morì con un sorriso
Largo quanto il rintocco di una campana.
Se ne andò bianco come una stella,
Piccolo come un desiderio in un pozzo
E Sodoma, South Georgia,
Si risvegliò come un albero pieno di api.
Seppellito a natale,
Archi e una coperta di erbacce.

Papà morì di domenica, e io capii
Che tutti i bambini bianchi morti dicono “Dio è buono”.
Le lingue bianche penzolano, “Dio è buono”.

Papà morì mentre la mia
Bambina, Lady Edith, stava nascendo.
Le loro testa caddero come
Occhi su una fessura tra la porta e la parete
E Sodoma, South Georgia,
Dormì su un acro di ossa.
Dormì tutto Natale,
Dormì come un secchiello di neve.

Papà morì di domenica, e io capii
Che tutti i bambini bianchi morti dicono “Dio è buono”.
Le lingue bianche penzolano, “Dio è buono”.

12. UN POMERIGGIO CHE SE NE VA (Passing Afternoon)
Ci sono momenti che si allontanano da te
Come un pomeriggio che se ne va.
L’estate scaldò la finestra aperta
Della sua luna di miele.

E scelse un cortile da bruciare,
Ma il terreno si ricorda di lei.
Con cucchiai di legno, i suoi bambini mischiano
I suoi boccioli di Bougainvillea.

Ci sono cose che scivolano via
Come i nostri infiniti giorni contati,
L’autunno soffiò via il piumone
Dal letto perfetto che aveva fatto.

E ha scelto di credere
Agli inni che sua madre canta,
La domenica tira via i suoi bambini dalle loro
Pile di foglie cadute.

Ci sono navi che passano oltre
Tutti i nostri corpi nell’erba,
La primavera chiama i suoi bambini
Finché, finalmente, non li lascia andare.

E ha scelto un luogo dove stare
Anche se ha perso il suo anello di fidanzamento
Da qualche parte, vicino al sua barattolo fuori posto
Di semi di Bougainvillea.

Ci sono cose che non riusciamo a ricordare,
Cieche come la notte che ci troverà tutti.
L’inverno rimbocca le coperte dei suoi bambini
Nelle sue fragili bambole di porcellana.

Ma le mie mani si ricordano delle sue,
Rotolandosi tra felci ombrose.
Braccia nude, i suoi segreti immobili come
Canzoni che non ho mai imparato.

Ci sono nomi al di là del mare,
Solo adesso credo veramente.
A volte, con le finestre chiuse,
Si siederà e mi penserà.

Ma ricucirà i suoi vestiti stracciati
E si baceranno, come se sapessero
Che il suo bambino dorme nelle nostre ossa,
Così spaventato di essere solo.

One thought on “Traduzione: Iron & Wine – Our Endless Numbered Days

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...