Home

to-lose-my-life

White Lies, o La presammale, o Fare un esordio che spacca anche e poi sputtanarsi con le tastierine e i testi di merda e le copertine orribili mazza che schifo.

1. Death
2. To Lose My Life
3. A Place to Hide
4. Fifty on Our Foreheads
5. E.S.T.
6. Unfinished Business
7. From the Stars
8. Farewell to the Fairground
9. Nothing to Give
10. The Price of Love
11. You Still Love Him
12. Black Song
13. Taxidermy

1. MORTE (Death)
Adoro come mi sento quando spicco il volo
E guardo il mondo, così piccolo, là sotto.
Adoro quello che sogno quando penso
Alla sicurezza che mi ispirano le nuvole fuori dalla mia finestra.
Mi chiedo che cosa ci tenga così in alto,
Ci potrebbe essere un amore sotto queste ali?
Se dovessi cadere improvvisamente, dovrei urlare?
O dovrei restare calmo e aggrapparmi alla mia bocca mentre piango?
Ho così tanta paura di morire.
Mi dicono di rilassarmi, sì, ci sto provando,
Ma la paura si è impadronita di me.

Sì, questa paura si è impadronita di me.

Adoro la calma della notte,
Quando il sole annega nel mare della morte.
Sento il mio cuore battere mentre mi allontano
E il senso del tempo mi raggiunge.
Il cielo è aperto, come un sentiero,
Ma chi decide la strada da prendere?
Mentre la gente scivola nel mondo dei sogni
Chiudo gli occhi, le mie mani tremano.
E quando vedo l’alba di un nuovo giorno
Mi chiedo chi sta muovendo tutto questo.
Mi immagino la mia tomba
Perché la paura si è impadronita di me.

Sì, questa paura si è impadronita di me.

Fluttuando né in alto né in basso,
Mi chiedo quando colpirò il terreno.
La terra sotto il mio corpo tremerà
E risveglierà i vostri cuori dormienti?
Riuscirebbe a scuotere stelle di cieli illuminati,
Riuscirebbe a spremere una lacrima dai tuoi freddi occhi?
Vivo sul lato destro, dormo sul lato sinistro,
Ecco perché tutto deve essere o morte o amore.

Sì, questa paura si è impadronita di me.

2. PERDERE LA MIA VITA (To Lose My Life)
Disse: “Perdere la mia vita o perdere il mio amore,
Ecco l’incubo dal quale sto fuggendo.
Lascia che ti tenga per un po’ tra le mie braccia,
Quand’ero piccolo ero un irresponsabile.
E c’è una parte di me ancora convinta
Che la mia anima fluttuerà sopra agli alberi,
Ma una paura disperata scorre nel mio sangue,
Che il nostro amore morto sia seppellito nel fango.”

Invecchiamo insieme,
E, allo stesso tempo, moriamo.
Invecchiamo insieme,
E, allo stesso tempo, moriamo.

Dissi: “Non ho tempo, devo andarmene.”
Ed avevo più ragione di quanto mai me ne renderò conto.
Disse: “Il mio cuore è debole, ce ne pentiremo?”
E lo lasciai a piangere sui gradini della cappella.

Invecchiamo insieme,
E, allo stesso tempo, moriamo.
Invecchiamo insieme,
E, allo stesso tempo, moriamo.

Disse: “Perdere la mia vita o perdere il mio amore,
Ecco l’incubo dal quale sto fuggendo.
Lascia che ti tenga per un po’ tra le mie braccia,
Quand’ero piccolo ero un irresponsabile.
E c’è una parte di me ancora convinta
Che la mia anima fluttuerà sopra agli alberi,
Ma una paura disperata scorre nel mio sangue,
Che il nostro amore morto sia seppellito nel fango.”

3. UN POSTO DOVE NASCONDERMI (A Place to Hide)
Posso stare seduto, da solo, a interrogarmi sul mio futuro?
Quando tu mi rispondevi, io me ne andavo.
Ho cercato tra i miei libri un po’ di verità,
Ma forse travestirsi è un modo misterioso di affrontare le cose.
E se facessi una promessa,
Potrei restare al tuo fianco?
Mi terresti al sicuro,
Mi diresti che va tutto bene?

Ma se il giorno del giudizio fosse stasera
Almeno saprei di avere ragione
E riderei fino alla fine del mondo.
Ma dammi la mano, credo che stanotte staremo bene, ragazza.

E lo vedo in TV,
C’è un attacco aereo.
La gente sulle montagne
Sta urlando “Tornerò.”
E sto bussando alla tua porta,
Quindi, per favore, fammi entrare.
Mi serve un posto dove nascondermi,
Mi serve un posto dove nascondermi prima che la tempesta abbia inizio.

Se ti dicessi tutti gli errori che ho fatto
Potresti pulire la mia anima e lavarli via tutti?
Non riesco a perdonarmi quello che ancora ricordo,
Credo che i miei peccati continueranno a tormentarmi.
E se potessi fare una promessa
Con una lacrima nel mio occhio,
E con tutta la speranza nel mio cuore
Ma con ogni dubbio nella mia mente…

Ma se il giorno del giudizio fosse stasera
Almeno saprei di avere ragione
E riderei fino alla fine del mondo.
Ma dammi la mano, credo che stanotte staremo bene, ragazza.

E lo vedo in TV,
C’è un attacco aereo.
La gente sulle montagne
Sta urlando “Tornerò.”
E sto bussando alla tua porta,
Quindi, per favore, fammi entrare.
Mi serve un posto dove nascondermi,
Mi serve un posto dove nascondermi prima che la tempesta abbia inizio.

4. CINQUANTA SULLE NOSTRE TESTE (Fifty On Our Foreheads)
Sulla cuspide del vascello 18,
Uno sguardo terrorizzato nei nostri occhi,
La luce della luna leccava il viso del pericolo.
L’innocenza ci rese soldati,
Intoccabili e dorati,
La coperta dell’oscurità permeava le nostre lacrime.

So che ti dispiace che io me ne vada,
Potrebbe fare un po’ male.
Ma, ragazza, stanotte guarda fuori dalla tua finestra.
Pensi che il mio cuore stia congelando
Mentre il tuo sta lentamente soffrendo.
Vedrai il ragazzo che amavi iniziare a bruciare nel cielo.

Eravamo in dodici a lavorare sul progetto,
Con una galassia di domande
E tutto quello che sentivamo erano bugie a proposito della verità.
Non c’era scelta se non essere obbedienti,
Come prigionieri di guerra,
Bloccati lontano dalla moralità e dalla giovinezza.

Pensammo ai nostri cari,
Concordammo una taglia di cinquanta sulle nostre teste
Con la penna che tua madre mi diede in primavera.
Il sole batteva sulle finestre
E in un’ora James aveva ceduto,
Aveva abbandonato la nave ed era morto, ancora aggrappato alle ali.

Inizia a bruciare nel cielo.

5. AFFARI IN SOSPESO (Unfinished Business)
Dammi un secondo per chiarirmi le idee, cara.
Metti giù quelle forbici, baby, sul letto a una piazza.
La sabbia nella clessidra sta per finire,
Sono passato tra tuoni, freddo, vento, pioggia e neve
Per trovarti sveglia, appoggiata al davanzale,
Una visione piacevole, una visione da uccidere.

Collassai, terrorizzato, vedendoti lì in piedi,
La luce della luna splendeva nelle fessure tra i tuoi capelli.
Urlai con passione: “Ti amo così tanto”,
Ma toccando la mia pelle, sentii che era fredda al tatto.
Sussurrasti : “dove sei?”
Io misi in dubbio la tua domanda,
Ma presto capii che stavi parlando a Dio.

Hai le mani sporche di sangue e so che è il mio,
Mi serve altro tempo,
Quindi smettila di essere triste, balliamo come facevamo un tempo.
Ma c’è una luce lontana che mi sta aspettando
E io ti aspetterò,
Quindi smettila di essere triste, baciamoci come facevamo un tempo.

Mi guardai allo specchio, c’era qualcosa che non andava,
Ti vidi dietro di me, ma il mio riflesso era scomparso.
C’era fumo che usciva dal camino, bianco come la neve,
Sentii una voce sottile dire “È ora di andare.”
Mentre mi supplicavi di perdonarti il requiem continuava a suonare,
“Non toccarmi!”, urlai, “ho affari in sospeso”.

Hai le mani sporche di sangue e so che è il mio,
Mi serve altro tempo,
Quindi smettila di essere triste, balliamo come facevamo un tempo.
Ma c’è una luce lontana che mi sta aspettando
E io ti aspetterò,
Quindi smettila di essere triste, baciamoci come facevamo un tempo.

6. E.S.T. (E.S.T.)
Se mi chiedi di saltare, allora morirò,
Sono sempre nei miei stessi sogni.
Ho sempre sperato di imparare a volare,
Sono sempre nei miei stessi sogni.

Puoi legarmi le mani al muro
Ma non puoi bloccare i miei sogni in questo posto.
Potrei cadere dal tuo cuore come una roccia
Ma non mi vedrai perdere la grazia.

Il destino lascia sempre la presa,
Come scintille elettriche nel mio cuore.
Il destino lascia sempre la presa,
Adesso comportati bene e fai come ti dico.

Se mi chiedi di saltare, allora morirò,
Sono sempre nei miei stessi sogni.
Ho sempre sperato di imparare a volare,
Sono sempre nei miei stessi sogni.

Abbandono le mie memorie in sangue sul pavimento
E le mie paure con l’infermiera sulle scale.
Sto solo andando dove anche tu un giorno finirai,
Quindi non dire “riposa in pace” nelle tue preghiere.

Il destino lascia sempre la presa,
Come scintille elettriche nel mio cuore.
Il destino lascia sempre la presa,
Adesso comportati bene e fai come ti dico.

Spero che tu ti ricordi di me,
Spero che tu non finga mai nulla.
Spero che tu ti ricordi di me,
Spero che tu…

Il destino lascia sempre la presa,
Come scintille elettriche nel mio cuore.
Il destino lascia sempre la presa,
Adesso comportati bene e fai come ti dico.

Spero che tu ti ricordi di me,
Spero che tu non finga mai nulla.
Spero che tu ti ricordi di me,
Spero che tu…

7. DALLE STELLE (From the Stars)
Una volta, a un funerale, vidi un vecchio amico,
Ci mise tempo a farsi vedere.
I suoi occhi continuavano a guardare l’ora
Sull’orologio d’oro al suo polso
Che gli era arrivato grazie a una rivista.
Non pianse mentre il prete diceva la messa,
Non fece che alzare il suo bavero di lana per proteggersi dal freddo.
Incrociò le braccia, sospirò e guardò di nuovo l’ora,
Era seduto a pochi centimetri dalla moglie del morto.

Afferra gocce di pioggia dalla sua finestra,
Gli ricordano come cadiamo
Dalle stelle fino alle nostre città,
Dove non ci siamo mai sentiti così piccoli.
Le gocce di pioggia sulla sua finestra
Formano pozzanghere nelle sue mani.
Vede il livello dell’acqua salire
Mentre un’altra goccia cade tra le altre.

Uno chauffeur lo riportò in hotel,
Passò per le strade della città in cui era nato.
Disse: “Autista, cos’è successo a queste case?
Sembrano tutte abbandonate e tristi.”
Si fece una doccia nel bagno del suo attico,
Mise il cartello “non disturbare” sulla porta.
Quando la cameriera entrò nella stanza, il mattino dopo,
Lo trovò, tremante, sul pavimento del bagno.

Afferra gocce di pioggia dalla sua finestra,
Gli ricordano come cadiamo
Dalle stelle fino alle nostre città,
Dove non ci siamo mai sentiti così piccoli.
Le gocce di pioggia sulla sua finestra
Formano pozzanghere nelle sue mani.
Vede il livello dell’acqua salire
Mentre un’altra goccia cade tra le altre.

8. ADDIO ALLA FIERA (Farewell to the Fairground)
Abbiamo ancora la luce negli occhi,
Ci stiamo lasciando dietro questa fiera,
È un sogno ormai freddo.
Il circo non muore mai,
Lo spettacolo tormenterà sempre questi cieli,
Sappiamo di non poter restare.

Addio alla fiera,
Queste attrazioni non funzionano più.
Addio a questa città morta,
Finché il ghiaccio non inizierà a sciogliersi.

Un tempo questo posto splendeva,
Lo vedo nei miei sogni speranzosi,
E me ne sono dovuto andare.
Ci avviciniamo alle stelle
E tutto quello che tocchiamo diventa nostro,
Restiamo al caldo fino al sorgere del sole.

Addio alla fiera,
Queste attrazioni non funzionano più.
Addio a questa città morta,
Finché il ghiaccio non inizierà a sciogliersi.

Andremo verso sud, devi solo darmi la mano,
Mi sento come se mi stessi spogliando.
E sto correndo nella neve verso il tramonto,
E sono sempre insieme a te.

Continua a correre,
Continua, continua a correre,
Nessun posto è come casa propria,
Nessun posto è come casa propria.

Addio alla fiera,
Queste attrazioni non funzionano più.
Addio a questa città morta,
Finché il ghiaccio non inizierà a sciogliersi.

Andremo verso sud, devi solo darmi la mano,
Mi sento come se mi stessi spogliando.
E sto correndo nella neve verso il tramonto,
E sono sempre insieme a te.

9. NULLA DA DARE (Nothing to Give)
Mi hai parlato fino a farmi addormentare ieri notte,
Non mi sentivo così triste da anni.
I tuoi occhi erano errori di vetro,
Mi hanno quasi fatto piangere.
Mi racconti le tue fiabe preferite,
Che io devo ancora vivere.
E casualmente confermi le mie paure,
Il fatto che io non abbia nulla da dare.

Vorrei poter dire
Di non avere rimpianti,
Ma dirlo non sarebbe come aggiungerne un altro
Alla pila che ho sulla mia scrivania.
Vorrei poter dire
Di essermi aggrappato al tempo come se fosse stato oro,
Ma mentre tu mi dicevi addio
Sono quasi morto.

Mi rimangio tutto,
Ogni insulto che mi sono detto.
Gli errori della mia infanzia
Sono come libri sullo scaffale.
Mi rimangio ogni promessa
Che ho fatto ad ogni persona.
Sto cadendo a brandelli
Prima di imparare a correre.

Vorrei poter dire
Di non avere rimpianti,
Ma dirlo non sarebbe come aggiungerne un altro
Alla pila che ho sulla mia scrivania.
Vorrei poter dire
Di essermi aggrappato al tempo come se fosse stato oro,
Ma mentre tu mi dicevi addio
Sono quasi morto.
Sono quasi morto.
Sono quasi morto.

10. IL PREZZO DELL’AMORE (The Price of Love)
“Non toccarla neanche con un dito”, dissi, ma lui la teneva ferma con cinque,
Le baciò le labbra
E mise la sua mano sulla sua coscia.
“Un milione in una settimana o la ragazza se ne andrà.”
“Ti ucciderei in un secondo”, lui rise, “sì, lo so.”

Ne vinsi ottomila a un quiz in televisione,
Ma non era abbastanza per averla di nuovo.
Quando le mie lacrime toccarono il pavimento lui disse “no”,
“Ti prego, dammi tempo”.
Guardai la valigetta e lui disse: “Ti farò vedere il suo sangue”,
“È questo il prezzo dell’amore?”

Quando guardo nei tuoi occhi vedo l’immagine di Dio.
Bé, ragazza, aspetta la telefonata e prega perché arrivi l’alluvione.
Ti ho chiamata alle nove e un quarto e ho detto: “Ho fatto il possibile”,
Lui mise giù la cornetta e prese il suo cappotto dal letto.
Lei disse: “Che cosa succederà ora?” “Bé, per tuo marito sei morta.”
Disse “Ti amo” e supplicò il suo eroe di restare,
Ma sapeva nel profondo che la cosa era stata organizzata.

“Gli ho dato il mio cuore ma l’ha lasciato a morire
E so di non poter tornare indietro”.
Lui uscì dalla stanza dicendo “Ci vediamo”,
Lei lo supplicò: “Ti prego, dammi tempo”.
Lui disse: “Non c’è speranza, piccola, ma puoi aspettare quel cigno.”
Lei urlò dalla finestra
“È questo il prezzo dell’amore?”

È questo il prezzo dell’amore?

11. TU LO AMI ANCORA (You Still Love Him)
Ho sentito la voce di un angelo
Cantare una tranquilla preghiera.
Era come se stesse portando il mio cuore
Lentamente su per le scale.

Quella notte non riuscii a dormire,
Mentre tu dormivi tranquilla.
Vidi una lacrima cadere,
Gentilmente, lungo la tua guancia.

Tu lo ami ancora, ma anche lei lo ama,
Se lo porterà via, lontano da te.
Tu lo ami ancora, ma anche lei lo ama,
Se lo porterà via, lontano da te.

Strisciai fuori dalla casa
E camminai in punta di piedi fino alla tua stanza,
Ma il tuo corpo non c’era più,
C’era solo una tomba vuota.

A volte immagino di cadere nel sonno più profondo,
E allora mi sveglio, provo a muovermi ma sento il mio corpo debole come non mai.
Mi sento come se stessi camminando lungo le rotaie,
Stanotte ci sono fantasmi in piazza che urlano: “rivoglio i miei soldi.”

Tu lo ami ancora, ma anche lei lo ama,
Se lo porterà via, lontano da te.
Tu lo ami ancora, ma anche lei lo ama,
Se lo porterà via, lontano da te.

12. CANZONE NERA (Black Song)
Non riesco ad essere lucido,
Ho pensato a triangoli amorosi e circoli viziosi,
È proprio com’era prima?
E dissi che non avrei mai potuto mentirti, ma sai che lo faccio sempre,
È proprio com’era prima?

E la miseria è come un carro funebre, perché sai dove stai andando,
C’è gente che preme contro il finestrino, ma non sai chi sono,
Chi si sono presi stavolta, e chi sarà il prossimo,
Lei lascia sempre una lettera e la firma con una x.

Non riesco ad essere lucido,
Ho pensato a triangoli amorosi e circoli viziosi,
È proprio com’era prima?
E dissi che non avrei mai potuto mentirti, ma sai che lo faccio sempre,
È proprio com’era prima?

E la miseria è come un carro funebre, perché so dove stai andando,
Le onde si stanno alzando, e io sono stanco di remare.
Lei sussurra al mio orecchio, canta la fredda canzone nera,
Mi abbraccia ancora un po’, non se ne starà lontana per molto.

Prendi la macchina, penso che sia ora di andarcene,
Non scompariremo nella notte,
Che la tristezza sia la mia padrona,
Che Dio mi sia testimone,
Guideremo fino al mattino.

13. IMBALSAZMAZIONE (Taxidermy)
Appendimi al tuo muro, sopra il fuoco del camino,
Mantieni le promesse che fai, mantieni le promesse che fai.
Appendimi al tuo muro, sei una tale bugiarda,
Fa quello che tuo padre ti dice, fa quello che tuo padre ti dice.
Ricordo ancora la tua voce, congela il mio sangue,
I bambini stanno dormendo, lasciali dormire.
La tua anima tormenta ancora queste mura, come se fosse imbalsamata.

Non c’è nessun bacio della vita, no baby, non fare finta,
Con il cuore in gola e una pistola puntata alla testa,
Puoi bruciare i tuoi soldi nel camino.
Continui a dire bugie innocenti ai bambini,
Penso sia arrivato il momento che sappiano cosa significa vivere,
Puoi bruciare i tuoi genitori nel camino.

Ti ho vista scappare dal freddo, via dalle mie braccia,
Tua madre ha pianto per anni, ha pianto per anni.
Ti ho vista scappare, avvolta dal freddo, mettendo ghiaccio nel mio cuore,
Adesso dimmi che cosa ti spaventa, io sarò la tua paura più grande.
Non sei riuscita a togliermi il sorriso falla faccia
Perché oggi siamo così orgogliosi, siamo così orgogliosi.
I nostri occhi tormenteranno queste mura, come se fossero imbalsamati.

Non c’è nessun bacio della vita, no baby, non fare finta,
Con il cuore in gola e una pistola puntata alla testa,
Puoi bruciare i tuoi soldi nel camino.
Continui a dire bugie innocenti ai bambini,
Penso sia arrivato il momento che sappiano cosa significa vivere,
Adesso brucia i tuoi genitori nel camino.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...