Home

artworks-000023431565-j3iz03-original1

Quei matti degli Alt-J parlano di cose strane. Fotografi, laterizi, Google, artigiani, frutta matura, frutta marcia e soprattutto amore. L’avresti mai detto? No. E invece.

(Aggiornamento: ho tradotto anche This Is All Yours, se vi interessa.)

1. Intro
2. ❦ (Ripe & Ruin)
3. Tessellate
4. Breezeblocks
5. ❦ (Guitar)
6. Something Good
7.  Dissolve Me
8. Matilda
9. Ms
10. Fitzpleasure
11. ❦ (Piano)
12. Bloodflood
13. Taro
14. Hand-Made

1. INTRO (Intro)
Smerdali tutti festival, ridi della bellezza,
È solo un cenno al canone.
Stan l’uomo semplice non può basarsi sulla bellezza,
È solo un cenno al canone.
Stickle brick, solletica veloce, ridi della bellezza,
È solo un cenno al canone.
Prostituisciti per questa calda pioggia di muscoli, strattona la bellezza,
È solo un cenno al canone.

2. ❦ (MATURITÀ E ROVINA) (❦ (Ripe & Ruin))
Lei cammina solo per contare i propri passi.
Diciotto falcate e si ferma per restare fedele alla legge che lei stessa ha stabilito.
Quei diciotto passi sono un set completo, e prima del successivo ne vengono nove a destra e nove a sinistra.
Alza lo sguardo all’azzurro e sussurra a tutto il suddetto:
“Non lasciarmi annegare, non respirare da solo, niente calci, niente fitte, niente ossa rotte.
Non lasciarmi mai affondare, sentiti sempre a casa, niente bastoni, niente zampe e niente sassi.
Non lasciare che sia mai troppo tardi, goditi sempre il sapore del grande grigio mondo dei cuori.”
Come tutti i cani ovunque abbaiano: “Vale la pena di sapere che,
Come in tutta la buona frutta, nella vita l’equilibrio sta tra la maturità e la rovina.”

3. COMBACIAMO (Tessellate)
Mordi via pezzi dal mio corpo,
Sei uno squalo e io sto nuotando.
Il mio cuore continua a battere mentre sanguino
E tutti i tuoi amici vengono ad annusarmi.

I triangoli sono la mia forma preferita,
Tre punti dove si incontrano due linee.
Alluce contro alluce, schiena contro schiena,
Andiamo amore mio, è davvero tardi.

Combaciamo fino a domani mattina.

Vattene da sola, mio fiore,
E abbi rispetto della perfetta immagine di te che ho dentro.
Restano solitarie pietre verdi selvatiche, amore,
Ci terrò nel mio cuore.

Tre pistole, una spara – una è vuota –
Una non è abbastanza veloce.
Una brucia – una rossa – una verde,
Cerco tra le tombe mentre la macchina fotografica gira su sé stessa.

Pezzi del tuo corpo affonderanno fino alle foche.
Grasso di balena ricco di lutto.
Ti mangeranno, sì, mangeranno via l’amore,
Ma è giusto dire che continuerai a tormentarmi.

I triangoli sono la mia forma preferita,
Tre punti dove si incontrano due linee.
Alluce contro alluce, schiena contro schiena,
Andiamo amore mio, è davvero tardi.

Combaciamo fino a domani mattina.

4. LATERIZI (Breezeblocks)
Potrebbe trattenere l’istinto di fuggire,
Ma tu tienila ferma con vestiti zuppi e laterizi.
Cetirizina1, la tua febbre mi ha colpito di nuovo,
Tutti i tuoi messaggi si concludono con punti fermi – mai baci.
Sai dove vanno le creature selvagge2?
Ti seguono per prendersi il tuo miele.
Spezza i deboli, costruisci una colazione
E ora mangiamo amore mio, amore mio, amore, amore.

Muscolo contro muscolo e alluce contro alluce,
La paura mi aveva bloccato ma ora eccomi qua.
Salto e il mio cuore, subito, affonda –
La tua mano stringe la mia e i miei occhi si chiudono.

Sai dove vanno le creature selvagge?
Ci seguono per prendersi il nostro miele.
Spezza i deboli, costruisci una colazione
E ora mangiamo amore mio, amore mio, amore, amore.
Lei ferisce colpi di tosse, sputacchia colpi di pistola,
Ma tu tienila ferma con vestiti zuppi e laterizi.
Lei è morfina, regina del mio vaccino,
Amore mio, amore mio, amore, amore.

Muscolo contro muscolo e alluce contro alluce,
La paura mi aveva bloccato ma ora eccomi qua.
Salto e il mio cuore, subito, affonda –
La tua mano stringe la mia e i miei occhi si chiudono.

Potrebbe trattenere l’istinto di fuggire,
Ma tienila ferma con vestiti zuppi e laterizi.
Germolene3, disinfetta la scena,
Amore mio, amore mio, amore amore.

Ti prego, non andartene,
Ti amo così tanto, cara.

Ti prego, non andartene, ti prego non andartene,
Ti voglio così tanto bene, ti voglio così tanto bene.
Ti prego, non andartene, ti prego non andartene,
Ti voglio così tanto bene, ti voglio così tanto bene.
Ti prego, spezzami il cuore.
Ti prego, non andartene, ti mangerò in un boccone,
Ti voglio così tanto bene, ti voglio così tanto bene.

1 La cetirizina è un farmaco usato per curare le allergie. La parola è usata in questo caso come metafora: “La tua febbre mi ha colpito di nuovo”.
2 Riferimento a Where the Wild Things Are (in italiano “Nel paese dei mostri selvaggi”), celebre libro per bambini dello scrittore statunitense Maurice Sendak.
3 “Germolene” è un nome dato a diversi unguenti e creme dalle proprietà antisettiche prodotte dall’azienda farmaceutica Bayer.
4 Altro riferimento a Where the Wild Things Are. verso la fine del libro, le creature pronunciano le stesse parole riportate dal testo. “Ti prego, non andartene! Ti vogliamo così tanto bene! Ti mangeremo in un boccone!”.

5. ❦ (CHITARRA) (❦ (Guitar))

-Strumentale-

6. QUALCOSA DI BUONO (Something Good)
Qualcosa di buono, oh, qualcosa di buono,
Oh, qualcosa di buono stasera
Mi farà dimenticare di te, almeno per ora.

Fatti, colpisci il pavimento prima di andartene,
Matador, estocada1, sei il mio sport cruento.

Qualcosa di buono, oh, qualcosa di buono,
Oh, qualcosa di buono stasera
Mi farà dimenticare di te, almeno per ora.

Quarantottomila posti, bela
E ruggisci per i ricordi che ho di te.
Ora che sono pulito il matador non c’è più,
L’hanno trascinato via di forza.

1 Il colpo di spada con cui il matador uccide il toro, in portoghese.

7. SCIOGLIMI (Dissolve Me)
Adesso scioglimi, due pastiglie sulla tua lingua,
Un gregge di pastori che raduni le pecore –dormi adesso, mio unico amore.
Fidanzatini spezzati che dormono divisi,
Entrambi a desiderare la spina dorsale dell’altro
E a rannicchiarsi l’uno nell’altra non appena addormentati.

E, da battito a battito – zitto, adesso.

Il suo suono è quello che il mare fa per calmarmi.

Sono trasparente – scheggia di sapone, sei così sottile.
Inizio a strofinarmi, tu schiumi e la mia pelle peggiora.
E un dito dorato, sgrassato sul labbro – uno, due, tre, quattro, zitto.

E, da battito a battito – zitto, adesso.

Il suo suono è quello che il mare fa per calmarmi.
Il suo suono è quello del mare, ora sono stanco.
Il suo suono è quello del mare, e il mare del nord mi arriva alle ginocchia.

8. MATILDA (Matilda)1
Questa è di, questa è di,
Questa è di Matilda2.

Proprio come disse Johnny Flynn: ‘Il respiro che ho tirato e quello che devo tirare’3 per andare avanti.
Metti la spoletta di granata nel palmo della mano e capirai chi è il capo.
La mia sconfitta e il suo successo dormono sullo stesso letto, piedi contro piedi.

Oh questa è di, questa è di,
Questa è di Matilda.

E ha bisogno di te,
Questa è per Matilda.
E ha bisogno di te,
Questa è per Matilda.

(E l’amore è due volte meraviglia.)

1 Matilda è la bambina protagonista del film Léon (1994), diretto da Luc Besson. Léon, l’assassino che dà il titolo al film, si prende cura di lei dopo che la sua famiglia è stata assassinata.
2 Léon pronuncia queste esatte parole verso la fine del film. Per evitare spoiler, non scrivo nulla. Qua trovate la scena in questione.
3 “The breath I’ve taken and the one I must”, frase tratta da The Wrote & The Writ, un bellissimo pezzo del cantautore inglese Johnny Flynn.

9. SIGNORA (MS)
Non possiamo non restare in contatto ma possiamo lasciarci andare –
Un’arma bianca e azzurra fatta di Lego.
Tutte le vocali giurano di tenere stretto il tuo nome –
Tienimi lontano dalla tua proprietà, come se fossi sporco.
Ti ho presa a cuscinate così tante volte questa settimana…
Chiudi gli occhi, aprili, chiudili ancora, dimenticati e addormentati.
Il buio cerca il buio.
Il buio cerca il buio.
Più buio.
Più buio.

Le notti di tutta la mia giovinezza pressate in un bicchier d’acqua.
Verità sparpagliate, lamenti sconcertati di bestie,
Abbiamo il nostro peso: diecimila coccinelle.
Tutte le vocali giurano di tenere stretto il tuo nome –
Di tenere pulita la tua proprietà, felice.
Certe cose la sparano troppo grossa perché nascano lacrime.
Chiudi i tuoi occhi aperti, chiudili di nuovo, senti il mio corpo dire:
“Il buio cerca il buio.”
Il buio cerca il buio.
Più buio.
Più buio.

L’ombra brucia come le ceneri mareggiano sul foglio.
Più buio.
Più buio.
Più buio.
Più buio.

10. FITZPIACERE (Fitzpleasure)1
Tralala2, nella tua figa entra piacere, piacere a forma di scopa.
Profondamente avari, cercano ogni angolo come usassero Google.

Esattamente nel mezzo del C-O-M-M-O-N,
Come avrei potuto sapere che i Mandela Boys sarebbero presto diventati i Mandela Men3?
Donna alta, tira giù i piloni
E avvolgili attorno ai colli di tutti gli inetti che si mettono in coda per essere i prossimi.
Dita a guglia, capibanda, saltatori di code, sasso pugno carta forbice, fluffer indugianti.
Nel tuo zoccolo sta il cuore, la zona centrale
Dove piantiamo le nostre tende in cerca del nostro tesoro, piacere, tempo libero, les yeux4, è tutto nei tuoi occhi.
Nella tua figa entra piacere, piacere a forma di scopa.
Profondamente avari, cercano ogni angolo come usassero Google.

Amalgamati dalle luci.

1 Il titolo si riferisce al gioco di parole con cui inizia la canzone. “In your snatch fits pleasure”, dice il testo – la band ha sostituito il verbo “fits” con “Fitz”, che è una particella attaccata al nome saltuariamente usata in inglese.
2 Tralala, protagonista della canzone, è il nome di un personaggio a cui è dedicato un capitolo di Last Exit to Brooklyn, romanzo di Huebert Selby Jr. Tralala è una prostituta che si guadagna da vivere circuendo marinai e rubandogli qualsiasi cosa abbiano di valore. Subisce, alla fine, uno stupro di gruppo.
3 I “Mandela Boys”, racconta Joe Newman in un’intervista a NME, sono una gang di Southampton che impauriva pesantemente i membri del gruppo quando erano ragazzi. La loro trasformazione in “Mandela Men”, cioè in uomini adulti, probabilmente peggiora le cose. L’argomento è stato ripreso in Bloodflood Pt. II, apparsa sul secondo album del gruppo.
4 “Gli occhi” in francese.

11. ❦ (PIANO) (❦ (Piano))

-Strumentale-

12. ALLUVIONE DI SANGUE (Bloodflood)
C-O-M-M-O-N1.
Un’onda, un’onda fantastica che affretta pelle e allarga vene gonfie di sangue.
Inala, esala, ho pungolato un nervo –
Mi schiaffeggerà come una balena schiaffeggia il mare che è il C-O-M-M-O-N.
Bassa marea, alta marea, un’alluvione di sangue al cuore e la paura forma una scia.
Inala, esala, ho pungolato un nervo –
Mi schiaffeggerà come una balena schiaffeggia il mare che è il C-O-M-M-O-N.
Un’alluvione di sangue al cuore.

1 Riferimento al Southampton Common, parco dell’omonima città noto per il numero piuttosto alto di crimini che vi avvengono. La canzone è nata da una brutta esperienza passata proprio lì da Joe Newman, cantante del gruppo. Una nuova prospettiva sul fatto è arrivata con Bloodflood Pt. II, dal secondo album del gruppo, This Is All Yours – tradotto qua.

13. TARO (Taro)1
Indocina, Capa2 salta Jeep, due piedi strisciano su per la strada
Per fotografare, registrare pezzi di carne e guerra,
Avanzano proprio come le sue opportunità – un flash bianco, molto giallo.
Una torsione violenta afferra massa, lacera luce, strappa arti come stracci,
Esplode così in alto che Capa, finalmente, atterra –
Io in una buca acquosa. Senza dolore, con immensa distanza,
Da medico, da collega, amico, nemico, avversario, lui a cinque yard dalla sua gamba, da te, Taro.

Non spruzzare negli occhi – Ti ho spruzzato nei miei occhi.

15:10, Capa è indeciso sulla morte, trema, gli ultimi crepiti, suoni soffocati,
Solo colori e preoccupazioni smaltano fino a diventare grigi, raggrinziti e ridotti a puntini.
La mano sinistra afferra ciò che il corpo non afferra – le photographe est mort3.
3.14154, non sei più vivo mio amour, svanito verso casa nel maggio del ’54.
Porte si aprono come braccia amore mio, senza dolore ma vicino come non mai.
Per Capa, per Capa Capa, il buio dopo il nulla, riunito con la sua gamba e con te, Taro.

Non spruzzare negli occhi – Ti ho spruzzato nei miei occhi.

Hey Taro!

1 Il titolo della canzone è dedicato a Gerda Taro, fotografa tedesca, partner del celebre Robert Capa (vedi sotto).
2Robert Capa è uno dei fotografi più celebri della storia. Nato in Ungheria, fotografò degli avvenimenti fondamentali del secolo tra cui la guerra di indipendenza spagnola e lo sbarco in Normandia. La canzone racconta la sua morte, avvenuta nel 1954 in Indocina. Capa calpestò una mina mentre stava marciando assieme alle truppe francesi.
3 “Il fotografo è morto” in francese.
4 Valore numerico del Pi greco.

14. FATTO A MANO (Hand-Made)
La tua puntura rossa mette un punto fermo alla mia pelle
A puntini, gratto, gratto e ora sanguino.
Legioni su legioni di artigiani hanno fatto a mano i miei sentimenti.
Ci sono orsi nel bosco e mi stanno inseguendo,
Ma sarò al sicuro dal dolore se rimarrò in questo chalet.
Abbracciami forte e affonderò in te,
I tuoi pensieri mi assorbono.
E tu non lo sai.
E tu non lo sai.
La tua puntura rossa mette un punto fermo alla mia pelle
A puntini, gratto, gratto e ora sanguino.
Legioni su legioni di artigiani hanno fatto a mano i miei sentimenti
Per te.

14 thoughts on “Traduzione: alt-J – An Awesome Wave

  1. scusami ma devo dirtelo.. ci sono tantissimi erreri qua e la nelle traduzioni ..non che cambino di molto il senso dei versi (con gli alt-j non c’è questo pericolo) meglio però rivedere i testi ascoltandoli in contemporanea.

  2. Sto impazzendo a spiegarmi, perchè nella traduzione di Interlude I (Ripe & Duin), il pezzo di ” don’t let me drown …NO CAKES; NO PIES che letteralmente significano entrambi torta, vengono tradotti come NO CALCI; NO FITTE?Il massimo che ho trovato è che “PIE in THE SKY” può significare “PIE ILLUSIONI” “CHIMERE”. Illuminate il mio dilemma.please…

  3. intanto grazie hai fatto un gran lavoro!

    poi volevo segnalarti che forse ‘toe to toe, back to back’ vuol dire in ‘punta di piedi, uno dietro l’altro’

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...